TuttoCampania — 23 gennaio 2011

Sant’Antonio Abate (Napoli). Il napoletano Gianluca Ricci  è il nuovo Re della X edizione della Maratonina della Città di Sant’Antonio Abate, il 29 venne napoletano ha dimostrato di essere, ancora una volta, il piu’ forte atleta campano (tesserato con il team Montemiletto Team Runnurs)


Ricci si è imposto in 30’40” sulla distanza dei 10 km . Al termine di una gara condotta tutta in testa, staccando nel finale, il marocchino  Abderraf  Roqti  del Gruppo Il laghetto (31’26’) . Terzo Paolo Ciappa atletica Riccardi (31’30”).Un brillante quarto posto per il campano della Isaura valle dell’Irno Antonello Barretta (32’21”)
Al femminile vittoria-bis  per Debora Toniolo (vincitrice della passata edizione); l’atleta della  Forestale chiude la sua bella prova  con il crono  di  36’32’,  seconda al traguardo la  napoletana Annamaria Vanacore  del Team Atletica Scafati  in 38’32”; terza la casertana Alessandra Insogna  del team  Amici del Podismo di Maddaloni   , che chiude la sua prestazione in 39’06”.


Il patron della manifestazione Luigi D’Aniello, cuore e mente della cittadina vesuviana ha schierati  i circa 1500 iscritti , con una partenza modello  Newyorchese: infatti le partenze sono state tre su tre vie  parallele:  due riservate agli  uomini e una per le donne (partite con 10 minuti di anticipo rispetto agli uomini) , confluendo tutti su un unico precorso.


 


Ordine d’arrivo maschile: 1)Gianluca Ricci  30’40”.2 Abderaffi Roqti 31’26”,3)Paolo Ciappa 31’30”.4.Antonello Barretta  32’21”.5.Abdellhadi Ben  Khadir 32’23”.


Ordine d’arrivo al femminile :1) Debora Toniolo 36’32”Annamaria Vanacore 38’32” .3.Alessandra Insogna  39’06”4. Cathy Barbati 39’14”.5.Concetta Franzese 39’59”.

Autore: Rosario Bernardini

Share

About Author

Peluso

  • nando bencivenga atl giugliano

    complimenti per il percorso e per i tantissimi atleti,
    solo un piccolo neo ,il ristoro e i tagliandini
    per i primi 150

  • angelo pipola amatori vesuvio

    bella la gara durante il percorso nonostante il freddo mamma mia brrrr…. vergognosa invece la partenza sembrava una barzeletta buttati li senza un addetto o un vigile a presidiare il traffico,macchine in mezzo ai partenti o voler passare per forza. atleti riparati sotto ai balconi e allo sparo usciti da tutte le parte spero che la prossima volta migliorerete ciao atutti

  • asd amatori vesuvio Francesco Viscovo

    Bella bella gara..percorso brillante,sicurezza ottima,pubblico estremamente caloroso , bravi agli organizzatori e agli abitanti di S’Antonio abate

  • fiorentino la greca odm runs

    bella gara percorso decisamente vario buona organizzazione e anche il tempo ci ha dato una mano, un grazie agli organizzatori per ever accettato la mia iscrizione sul fil di lana e anche se stamane non si trovava sono stati gentili e disponibili in breve tempo oplà un pettorale grazie

  • casimiro monti, napolirun

    bravi tutti, bravo Luigi. complimenti S.Antonio Abate è sempre un bel divertimento.

  • gennaro varrella

    bella gara,era da qualke anno ke mancavo a “casa” di Luigi!un piccolo appunto sulla classifica,il settimo ass. sono io e avevo il pettorale n.9 e non 6! GRAZIE!

  • silvio scotto pagliara

    a quelli che hanno fatto i furbi , con la scusa di aver perso il tagliando , hanno ritirato un pacco non dovuto ! A quelli che hanno assalito il povero luigino , l’organizzatore e a qualcuno che prendeva da una mano e poi chiedeva dall’altro !
    Si proprio cosi !
    beneficenza è stata fatta , ma …………….fare il furbo dopo , non è corretto !!!
    Cmq , sono sincero : a questi maleducati un consiglio ……..andate Via dalle ns corse ,noi siamo persone perbene !
    Fetientiiiiiiiiiiiiii

  • santarpia raffaele antoniana runners

    un ringraziamento speciale alla protezione civile di sant’antonio abate

  • carlo boccia Pozzuoli marathon

    Bella gara molto varia, fatta già 2 anni fa ma no la ricordavo cosi impegnativa, la classifica risente della doppia partenza, il gruppo partito con i pettorali da 600 in sù sono travati un po’ avvantaggiati, nel finale in coincidenza con il mio arrivo è stato spostata la transenna ero dietro a Pietro Scarpati e in classifica mi trovo 2 mm dopo. Poi la rissa per la questua finale l’ho evitata non fa per me .
    Rimango sempre dell’avviso che dare tutto in beneficenza sia la soluzione migliore.
    Gli organizzatori vanno assolti sempre e comunque.

  • pietro zibella a.s.d.atletica monte tifata

    “bella la gara” bello il percorso, bella la partecipazione della popolazione, un ringraziamento a tutto lo staf.
    ripeto tutto bello,tranne la partenza, il ristoro,
    ed il ritiro premi.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>