Atletica News slide TuttoCampania — 01 giugno 2018

imagesGareggiare in estate è bellissimo: il clima e le condizioni atmosferiche favorevoli alla partecipazione aiutano ad esserci e vivere i momenti agonistici nel modo migliore. Quando parlo di gare però intendo la partecipazione più che altro alle gare classiche di 10 km, evitando, per quanto possibile, gare dal chilometraggio corposo (21 km ad esempio e, ancor meno, la maratona). Ed è molto meglio evitare anche l’inizio della preparazione per una 42: cosa che porterebbe con se, molto probabilmente, una calo della condizione e, a volte, il rigetto verso le sedute (troppo faticose e appesantite dall’afa). Ed è proprio l’afa e la disidratazione che condizionano persino le 10 km (cosa che allontana di un bel po’ la realizzazione di prestazioni crono interessanti), ed ecco perché invito a correrle con molta sobrietà, non rinunciando alla partecipazione (anzi) ma gustandosi il bello degli eventi, senza chiedere troppo al crono finale. In più, così come faccio con i miei atleti, meglio ridurre ad una sola seduta importante di “lavoro” settimanale (tra una gara e l’altra) e puntare alla qualità delle sedute piuttosto che alla quantità dei km fatti durante la stessa. Questo è infatti il periodo giusto per puntualizzare allenamenti su ritmi pochissime volte toccati durante l’anno (spesso mai) e non tendere ad eccedere nel totale dei km percorsi.

E mai ripetute troppo lunghe: sarebbero troppo condizionate dal caldo afoso del periodo, con il rischio forte del calo della condizione. Ecco perché meglio sequenze di 300 max 500 metri, su ritmi molto interessanti. Farete così qualcosa di diverso, basic rispetto alla ripresa autunnale e, a fine settimana, tutto integrato dalla bella partecipazione a gare, usate anche come mezzi allenanti e senza massacrarsi.

Se così farete…passerete una splendida estate dal punto di vista agonistico e arriverete al meglio alla prossima stagione autunnale: quando cioè il clima diverrà più compatibile per una bella performance, che sarà anche frutto, appunto, di un’ottima gestione estiva.

Marco CasconeMarco Cascone

Vieni sul mio blog.  https://marco-cascone.tumblr.com/

 

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>