Allenamento slide — 24 gennaio 2014

binachina fantozziAvete visto di sicuro qualche partenza di gare riservate ai ragazzini, ai piccolissimi. La particolarità di queste partenze (oltre alla splendida emozione che riesce a trasmettere) è data dal fatto che tutti partono “a manetta”, alla massima potenza. Pronti, Via e…tutti scappano al massimo delle loro capacità. Purtroppo poi la inevitabile pesantezza arriva, e anche qualche pianto, per la sofferenza e magari per vedersi superati inesorabilmente, dopo essere stati per un po’ in testa. Questo quanto avviene tra i bambini (e per questo è comprensibilissimo), ma davvero credete che le cose, tra gli adulti, siano diverse per le classiche gare di 10/21 e persino per la maratona? Per niente! Basta assistere ad una delle tantissime partenze in gara: in tanti, troppi, prendono il via con la convinzione di dover mettere da parte secondi di anticipo rispetto al proprio ritmo potenziale (e magari nei confronti di qualche avversario di turno) per poi gestire la cosa fino al traguardo. Ed ecco che gran parte degli atleti partono a manetta, con un primo km a ritmo modello Ferrari, per poi arrivare mestamente a ritmo modello Bianchina, quella di Fantozzi :-)

Il risultato in gara  è frutto delle proprie qualità, degli allenamenti e della pura gestione razionale delle proprie risorse, niente più che l’uso del proprio carburante nel modo migliore. Se premete sull’acceleratore in modo anomalo, anche l’auto migliore vi consuma in modo spropositato, per poi lasciarvi senza benzina prima dell’arrivo alla meta agognata, e sarete costretti purtroppo a spingerla a mano.

L’atleta non è da meno, anzi!

Tranqulli quindi…e ricordatevi che vince sempre chi arriva per primo, non chi parte per primo!

Marco Cascone

 

 

Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

  • Claudio Morra

    Molto consigli sembrano superflui o quantomeno risaputi,ma quello di gestire al meglio le proprie forze non lo sarà mai.Questo lo dovrò ricordare bene il 16 febbraio a Napoli per la mia prima mezza maratona! Grazie.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>