Cronaca — 24 gennaio 2010

GAGLIANICO – Il gelo del mattino ha salutato un evento che nel suo genere, per quanto concerne la realtà sportiva biellese, Ã¨ praticamente senza precedenti. Si è svolta nella mattinata di domenica la terza edizione della “Corsa an campagna ant ël pra dla moja”, manifestazione podistica di corsa campestre organizzata a Gaglianico dalle due società di atletica di casa, la A.S.Gaglianico 1974 e la Atletica Gaglianico. Che i numeri e l’affluenza di partecipanti sarebbero stati consistenti lo si poteva prevedere, considerando i già eccellenti risultati delle due edizioni precedenti; e come lasciava presagire anche la validità della gara sia come prova di rappresentativa regionale per le categorie Cadetti e Cadette, sia come prova unica di CDS provinciale per le categorie Master. Ma che si potessero superare i numeri del 2009 era praticamente impensabile. 972 sono stati complessivamente gli atleti iscritti alle diverse competizioni previste, oltre un centinaio in più rispetto all’edizione scorsa. 818 sono stati invece i classificati, di cui 504 per il settore maschile e 314 per quello femminile. Si tratta di cifre indubbiamente da record per una manifestazione sportiva di carattere agonistico nel contesto biellese. A farla da dominatore è stato ovviamente il gelo invernale, che non ha permesso per tutto l’arco della manifestazione al termometro di salire al di sopra degli 0°C, ma che di fatto non ha potuto nulla contro la volontà dei quasi mille atleti affluiti a Gaglianico da ogni parte del Piemonte. E soprattutto, nulla ha potuto nemmeno contro l’entusiasmo dei 622 atleti delle categorie giovanili, alle quali è stata riservata tutta la seconda parte del programma agonistico, chiusosi ben oltre le ore 12 con la gara degli Esordienti C (vale a dire i nati nel 2003/2004).Per rimanere sul terreno tecnico, riportiamo brevemente i vincitori delle singole gare. Il programma si è aperto alle 9.00 con la partenza della serie unica per le categorie femminili adulti, con l’aggiunta delle categorie maschili MM 60, 65 e oltre. Tra le donne, ad imporsi è stata Valentina Belotti del Runner Team 99 Volpiano, davanti a Beatrice Curtabbi (Giò 22 Rivera), che migliora di un piazzamento il risulato del 2009, e Anna Ceoloni (CUS Torino). Podio degli MM 60 composto invece da Giovanni Piovan (Atletica Trecate), Michele Iacovelli (Atletica Settimese) e Sergio Bertoli (Libertas Forno S.Benetti). Tra gli MM65 invece Mario Secci (A.S.Gaglianico 1974), Giovanni Piantino (Cedas Lancia) e Giuseppe Mosso (pol.Mezzaluna Villanova Asti).Tra gli assoluti maschili, in gara alle 11.15, si è imposto il duo cuneese di levatura internazionale costituito dai gemelli della Podistica Valle Varaita Martin e Bernard Dematteis, che senza difficoltà hanno ottenuto quasi un minuto di distacco dal terzo componente del podio, Roberto Catalano (CUS Torino). Tra i Master maschili 45-55, si è avuto l’ennesimo primato di Franco Gnoato, biellese in forze all’Athletic Club 96 AE SPA di Bolzano, che ha avuto la meglio su Luca Bianco (GAC Pettinengo) e Tiziano Ronzani (G.S.Ermenegildo Zegna).Tra i Ragazzi, in campo femminile Elisabetta Marchini dell’Atletica Valsesia si è imposta sul duo del Runner Team 99 Volpiano costituito da Noemi Rabassi ed Emma Merlin. In campo maschile podio costituito da Simone Tavella (Runner Team 99 Volpiano), Sergiy Polikarpenko (Atletica Saluzzo) e Marco Gelatti (Atletica Settimese).Tra le Cadette, Marinella Caccia (Sisport FIAT) ha primeggiato su Aurora De Miglio (Avis Bra) e marta Rosato (Atl. Rivarolo). I Cadetti invece hanno visto il primo posto di Stefano Michelis (Atl. Sprint Libertas Morozzo) davanti a Davide Zanetti (Atl. Pinerolo) e Alex Abbruzzese (ASD Safatletica).Tra gli Allievi, in campo femminile Aziza Abussabone (Sisport FIAT) si è imposta su Virginia Maria Abate e Rossana Aimino del Gruppo Sportivi Chivassesi. In campo maschile, podio costituito da Italo Quazzola (Atl.Valsesia), Giovanni Olocco (Pod.Buschese), Giovanni Ansaldi (Atl.Fossano 75).Infine gli Esordienti. Per la categoria A femminile Elisa Palmero (Atl.Pinerolo) su Cecilia Mattio (Pod.Valle Varaita) e Asia Sorgiovanni (ASD Borgaretto); per la maschile Andrea Cerrato (Atl.Fossano 75) su Rodrigo Vassallo (Pod.Valle Varaita) e Roberto Giacomotti (ASD Bognanco). Per le categorie B-C femminili Arianna Ribet (GSP 80 Pomaretto) su Giulia Maritano e Sara Damiano (ASD Borgaretto); per il settore maschile il giovanissimo atleta di casa Alessandro Farina (Atl. Gaglianico) si è imposto su Federico Navarra (ASD Safatletica) e Alessandro Nevache (GSP 80 Pomaretto).Per quanto concerne, in conclusione, il risultato del Campionato Di Società (CDS) Provinciale Master, la società organizzatrice A.S.Gaglianico 1984 si è imposta con un risultato in parte a sorpresa tanto nel settore femminile quanto nel settore maschile, lasciandosi alle spalle temibili concorrenti come la Cedas Lancia Verrone e il GS Ermenegildo Zegna per quanco riguarda la classifica femminile, e G.S.Splendor Cossato e ancora Cedas Lancia Verrone in campo maschile.

Autore: Enrico Macchetti

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>