Cronaca — 12 dicembre 2007

Complessivamente erano circa cinquecento, considerando anche le gare giovanili. Ma al traguardo della Rimini-Montescudo, mezza maratona in salita organizzata dal Golden Club Rimini, ieri mattina sono arrivati soltanto in 110. Centodieci eroi, perché le condizioni climatiche erano veramente impossibili, con pioggia torrenziale, grande freddo e una nuvola di nebbia che ha letteralmente avvolto
la parte alta della collina di Montescudo, là dove il percorso mette in risalto i grandi atleti, là dove la competizione si fa dura.
La vittoria è andata a Francesco Vittori del Golden Club Rimini, che ha chiuso la propria fatica in 1h20’51”, staccando di 2’38” il secondo classificato, Cristian Grimaldi, che a sua volta ha tagliato il traguardo in 1h23’30”. Sul podio è salito un altro atleta del Golden Club Rimini, Roberto Brugè (1h25’46” il suo crono), vicecampione di maratona e campione mondiale Master. Quarto un altro atleta del Delfino d’Oro, Francesco Bisognani (1h25’51”), quinto Stefano
Ciotti (Atl. 75 Cattolica). In campo femminile la vittoria è andata alla favorita della vigilia, Fausta Borghini (1h39’25”) che ha tagliato il traguardo in solitaria davanti a Rossella Volpin (Atl. Azzurra Forlimpopoli), 1h44’46”, e Samanta Graffiedi (Seven Savignano).
La gara è partita con la minaccia della pioggia, poi le nuvole si sono
scaricate abbondantemente sui concorrenti lungo i 21 chilometri dell’impegnativo percorso che ha tagliato in due la Provincia di Rimini. Grimaldi è partito col suo ritmo – tattica che ha pagato – e sulla salita di San Lorenzo è arrivato con un leggero vantaggio, poi Vittori ha colmato il gap ed ha preso il largo. Il vincitore sulla rampa di Trarivi ha dovuto anche combattere con i crampi, ma alla fine ha meritatamente conquistato la vittoria. Da segnalare infine l’impresa nell’impresa realizzata dai retrorunner: in salita, in condizioni climatiche avverse, hanno completato il percorso tutto correndo all’indietro. La vittoria tra i ‘gamberi’ è andata a Ivan Di Giulio (2h08′ il suo tempo) che ha battuto il grande rivale Claudio Conti.
Le premiazioni sono state effettuate dal vicesindaco di Montescudo Enrico Conti. Questi i vincitori di categoria. Cat. A Francesco Bisognani (Golden). Cat. B Michele Tamburini (). Cat. C Stefano Ciotti (Atl. 75 Cattolica), Cat D Adolfo Alcalai (Atl. 75 Cattolica). Cat. E Antonio Fantini (Dlf Rimini). Cat. F Tania Botticelli (Golden Club). Cat. G Cinzia Ronchi (Castelfoschi Pesaro). Cat. H Patrizia Ronchi (Rimini Nord).

Autore: Golden Press

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>