Curiosita slide — 07 agosto 2013

correreE’ tempo di vacanze. Il popolo dei runners in questo periodo si allena duramente in vista delle gare che da settembre in poi metteranno a dura prova molti rapporti di coppia. Molti sono con le famiglie a rinfrescarsi in riva al mare, attenti e premurosi genitori, mariti e compagni, figli … ma chissà se hanno davvero staccato la spina. Ho il sospetto che tra un tuffo e l’altro, ed anche mentre si dialoga, la mente di alcuni và alle dinamiche podistiche. Forse mi sbaglio, ma ho ragione di ritenere fondato  questo sospetto per la semplice ragione che la corsa non si allontana mai dai pensieri dei suoi adepti e che questi sono in genere spaventati dall’idea di un reale allontanamento. Conosco pochissime separazioni consensuali tra i runners e la Corsa. Anch’io mi lascio felicemente soggiacere da questi pensieri. Chissà, forse, sedotto come sono, è normale. Ogniqualvolta mi accorgo che altre cose tentano di occupare lo spazio che la corsa si è confinato nella mia mente vado in fibrillazione cerebrale. In queste condizioni mi spiego perché all’idea di andare da qualche parte si accompagnano una serie di riflessioni contemporanee: “lì potrò soddisfare la mia esigenza di correre? Ho preparato ogni cosa per potermi allenare? C’è qualche gara nei paraggi?” Insomma ogni cosa che mantenga viva la passione. Io, per questa estate, ho deciso di regalarmi due gare: la Marcialonga di Castellabate ed il Circeo Trail. …. Ehhhhhhh, quanto mi costa non scrivere “solo due gare” ma devo dimostrare che posso farne a meno, che posso ridurre la dose di corsa. Ma quante bugie adduco a me stesso: “non posso mancare, gli organizzatori sono amici, sono due belle gare, vado per passare una giornata con gli amici, conosco nuova gente, etc”. Mai ammetterei che sono scuse, banali scuse. Ma tant’è. Provo ad essere riflessivo ed analizzo le cose.

  • Perché non posso mancare? Potrei addirittura giustificarmi che sono in ferie con la famiglia!!!!
  • Gli organizzatori sono amici? Anche gli altri sono amici e magari vogliono organizzare qualcosa per quella giornata!!!!!
  • Sono due belle gare? A prescindere che le gare sono tutte belle ma se considero che ne faccio 4 a settimana per gli altri 11 mesi dell’anno non sarebbe onesto rinunciare e godermi il bel posto dove sto trascorrendo le mie vacanze???
  • Vado per passare una giornata con gli amici? Intanto ne passo tante con loro, ma poi ci sono anche altri amici del nostro vivere quotidiano che ci reclamano!!! Senza parlare che potrei anche annoverare anche i miei cari!!!!
  • Conosco nuova gente? Perché, sulla spiaggia non ho opportunità di conoscere altra gente?

Bugie e scuse in continuazione, dunque, come due amanti che, arsi di desiderio, sono  alla continua costruzione di un castello senza impalcatura dove consumare la poro passione.  Buone vacanze a tutti.

 

Aldo Martucci

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>