Anteprima HOME PAGE — 02 marzo 2012

Con l’auspicio che sia solo la prima parola di una lunga storia, l’Ultramarathon Festival di Venezia si accinge ad aprire i battenti, accogliendo nel teatro naturale del Parco di San Giuliano, oltre 150 prodi provenienti da tutte le regioni d’Italia e anche da paesi stranieri. Il via alle ore 10.30 di sabato 10 Marzo. Forte di quel richiamo turistico frutto di una miscela tra arte, cultura e natura che solo la “Serenissima” è in grado di offrire, si fa largo ora anche al popolo dei “faticatori della strada”. Gli ultramaratoneti troveranno ad accoglierli un palco degno delle loro fatiche, arricchito con stile e competenza dai factotum dell’evento: Andrea Zambon e Enrico Vedilei, due nomi di garanzia nel campo. Forgiate le logistiche di base e smussati gli spigoli di una “prima” assai impegnativa, come quella che concentra ben 4 gare in contemporanea (100 km, 6h, 12h, 24h), il Comitato Organizzatore è lieto di annunciare le “perle” che valorizzeranno la manifestazione.
1)Percorso Ufficiale omologato Fidal di km 4,204. La scelta di un’omologazione Federale risponde già di per se ai canoni dell’alta qualità, consentendo a chi si cimenta nelle prove di poter ottenere un riscontro chilometrico “ufficiale” ed eventualmente riconosciuto a livelli di MPI (Miglior Prestazione Italiana”, nel caso specifico in cui la si ottenesse.
2)Premiazioni per Assoluti e per le Categorie. Oltre ai premi “tecnici” messi in palio dall’organizzazione, l’arte dei maestri vetrai di Murano farà tappa al Festival, per il quale sono state forgiate medaglie speciali in vetro lavorato (opere uniche) e premi particolari per chi si distinguerà a livello di prestazione tecnica.
3)L’esperienza e la competenza dell’azzurro Marco Boffo (che ha testato il percorso in anteprima) hanno contribuito alla scelta di un percorso estremamente veloce, dal quale è lecito aspettarsi ottimi riscontri di performance.
4)Possibilità di posizionare ristori personalizzati all’interno di un apposito spazio, in concomitanza con 2 ristori generali ben forniti dall’organizzazione.
5)Spogliatoi, docce e strutture per il ricovero notturno degli atleti curate con dovizia e scelte in funzione delle esigenze che l’evento richiede.

Chiusura delle iscrizioni lunedì 05 Marzo 2012. In attesa di un nutrito gruppo di atleti Croati, sono già certe le partecipazioni di parecchi azzurri dell’ultramaratona, ai quali si affiancheranno tutti coloro che, nell’ultramaratona, trovano quel sorriso anche dove la fatica e il sudore vorrebbero alterarne i segni. Ma proprio qui risiede il senso di questo Festival: mostrare al pubblico della laguna che si può “imparare” ad amare le proprie fatiche, là dove diventano un posto in cui ritrovarsi sereni. Siamo certi che Andrea e Enrico sapranno trasmettere al meglio questo senso di delicata passione.

Andrea Accorsi

Share

About Author

Peluso

  • Ciro Di Palma

    Io ci saro’ e sono sicuro che non restero’ deluso,anzi i nomi di Anfrea ed Enrico sono una garanzia ASSOLUTA.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>