Atletica News — 10 febbraio 2010

L’Atletica Riccardi ha celebrato gli scudetti conquistati nel 2009 in occasione della  sua Festa annuale. La speciale manifestazione si è svolta presso la Sala Congressi della Provincia di Via Corridoni a Milano alla presenza di atleti, dirigenti, autorità e giornalisti. In occasione della Festa denominata ‘Champion’s Day’ è stata presentata la squadra agonistica 2010 chiamata al difficile compito di difendere i due titoli italiani (assoluto a Caorle e under 23 a Caravaggio) nello scorso mese di Settembre. ‘Dopo i successi di Caorle e di Caravaggio la Riccardi cercherà di ripetersi nel 2010 anche se non sarà facile. Il secondo obiettivo è portare i ragazzi verso traguardi prestigiosi nelle rassegne internazionali più importanti sia a livello assoluto che giovanile’, ha detto il Direttore Generale della Riccardi Sergio Tammaro. Sono entrati a far parte della Riccardi 2010 il giovane ostacolista livornese Ivan Mach di Palmstein, vincitore alle Gymnasiadi di Doha (Qatar) a metà Dicembre sui 110 ostacoli in 13’66, suo nuovo primato personale, Carlo Redaelli (14’25 di personale), secondo ai Campionati Italiani promesse sempre sui 110 ostacoli a Rieti e quarto agli Assoluti di Milano, Lorenzo Biaggi, quarto nel salto in alto agli Europei Juniores di Novi Sad con 2.14 m, Federico Chiusano, secondo ai Campionati Italiani Promesse a Rieti nel salto in lungo, Emanuele Gelmi, terzo ai Campionati Italiani Juniores sui 100 e sui 200 metri e azzurro con la 4×100, quarta classificata a Novi Sad e Andrea Adragna, decimo agli Europei Under 23 di Kaunas nella 20 km e Campione Italiano della 50 km a Scanzorosciate. Durante la festa sono stati premiati gli atleti maggiormente distintisi durante la stagione 2009 che verrà ricordato anche come l’anno delle staffette, tradizionali punti di forza della Riccardi. Le maglie verdi hanno conquistato due titoli italiani assoluti con le staffette 4×100 outdoor e 4×200 indoor e un titolo con la staffetta 4×200 promesse indoor. Sul piano individuale quattro atleti della Riccardi hanno vestito la maglia azzurra in occasione delle più importanti manifestazioni internazionali. Diego Marani, campione italiano sui 200 metri a Rieti con il suo primato di 20’98, ha conquistato la medaglia di bronzo sul mezzo giro di pista ai Campionati Europei Juniores di Novi Sad. Giacomo Tortu ha vinto il titolo italiano allievi sui 200 metri a Grosseto, la medaglia di bronzo alle Gymnasiadi di Doha (Qatar) e si è classificato settimo nella finale delle Giornate Olimpiche della Gioventù Europea di Tampere sempre sui 200 metri. Giovanni Tomasicchio ha contribuito al trionfo della staffetta 4×100 italiana alla prima edizione del Campionato Europeo per Nazioni di Leiria (Portogallo). Il saltatore in alto Giuseppe Carollo ha partecipato alla Coppa del Mediterraneo di Madrid dove si è ben distinto con un ottimo secondo posto con la misura di 2.08 m. Alla Coppa del Mediterraneo, manifestazione che vedeva di fronte Italia, Francia, Spagna, Marocco, Algeria, Turchia e Grecia, ha preso parte anche Marani che ha conquistato agevolmente la vittoria a poche settimane dal bronzo di Novi Sad. 

Autore: Diego Sampaolo – Ufficio Stampa Atl. Riccardi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>