TuttoCampania — 30 settembre 2015

macerata campaniaNello splendido scenario che offre lo stadio comunale di Macerata Campania, oggi 27 settembre 2015, circa 800 atleti si sono ritrovati per disputare la “Sgambettata Maceratese” alla sua XIII edizione.

Confermate alla grande le aspettative!

Grandi i nomi tra gli iscritti, sia in campo maschile che femminile : Di Puoti, Farina, Fathma, Salzillo, Febbraio, Gioviale, Garofalo, Gargiulo e tanti altri.

Spettacolo assicurato quindi per il numerosissimo pubblico accorso che, assiepato in ogni angolo del percorso, non ha fatto mancare il suo calore agli atleti in gara.

Alle 8,00 del mattino le strade antistanti lo stadio pullulano di auto zeppe di chiassosi podisti ansiosi di prendere parte alla competizione.

Le forze armate in prima linea presenti, hanno dato il loro magistrale contributo all’evento, collaborando attivamente con gli amici della “Gelindo Bordin” del Presidente Nacca Gennaro.

La manifestazione infatti racchiude in sé il Campionato Nazionale ASI di corsa su strada 10 km.

Alle 9.00 in punto i giochi son fatti e lo starter decreta la partenza.

Ottima la scelta di optare per un tracciato nuovo, disegnato su giro unico di 10 km.

L’arrivo all’interno dello stadio offre un colpo d’occhio spettacolare che racchiude in sé un ché di magico … Lasciare l’asfalto per percorrere gli ultimi 200/300 metri sulle corsie, acclamati da centinaia di tifosi, regala quel guizzo in più che riesce a tirare fuori quel briciolo di energie residue necessarie ad uno sprint finale di tutto rispetto.

Si è potuto così godere di numerosi finali mozzafiato, complice la magica atmosfera che si respira in queste competizioni sane e genuine dove si vive lo sport a 360 gradi.

Primo gradino del podio per il forte Farina Antonio, seguito da Di Puoti Francesco e Salzillo Giovanni.

In campo femminile trionfa la forte magrebina Fathma, seguita dalla grintosa e mai doma Mena Febbraio. Terzo gradino del podio agguantato dalla sorrentina Gargiulo Michela che dedica la vittoria all’amico maceratese, Guarino Pasquale, recentemente scomparso a causa di un’aggressione sul posto di lavoro.

Ottimo il ristoro e l’accoglienza. Impeccabile la viabilità che ha garantito la sicurezza degli atleti per tutti i 10.000 metri di tracciato, merito del magistrale lavoro delle forze militari

presenti. Ricchissime ed estese le premiazioni che hanno soddisfatto una grossa fetta di partecipanti.

Un applauso alla “Gelindo Bordin” del Presidente Nacca Gennaro e tutto il suo enturage che, con la collaborazione dei volontari, il Patrocinio del comune, le forze militari, sono riusciti a regalarci una splendida giornata di festa e di sport.

marilisa carrano

Marilisa Carrano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>