TuttoCampania — 26 ottobre 2009

Nel vivere da spettatore la 24^ edizione della Maratona di Venezia ho provato una duplice emozione di sofferenza e di gioia nello stesso tempo. Ho sofferto quale podista, perché avrei voluto parteciparvi, ma, ahimè, non è stato possibile; ho, però, gioito per aver avuto la possibilità di essere lì al traguardo ad esultare all’ arrivo dei bravissimi atleti, ognuno con il proprio tempo. Devo dire che l’ affluenza degli spettatori che si sono assiepati lungo il Canal Grande è stata copiosa, per cui ho dovuto ‘ sgomitare’ non poco per trovare un posticino sull’ ultimo ponte prima dell’ arrivo. Da questa favorevole posizione sono stato in grado di fotografare gli atleti e le atlete arrivati per primi. 
Quando ho visto al traguardo Giovanbattista Audia, del team Montemiletto, esultare per il suo strabiliante tempo di 2′ e 32′, da buon campano ho cominciato a gridare a squarciagola il suo nome, emozionato e felice come se fossi stato al suo fianco nel superare quella linea d’ arrivo. 
Ma sarebbe riduttivo descrivere la gioia che ho provato nell’ apprendere che mio ‘fratello’ Enzo de Feo, della Napoli Nord Marathon, pacemaker sorprendente con il tempo di 3′ e 10′; degni di lode sono stati anche gli atleti Valerio Costantino (Pfizer), il presidente Antonio Esposito (Napoli Nord Marathon), pacemakers con il tempo di 3′ e 20′ ed Enzo Russo (Ercosport), pacemaker con il tempo di 4 ore.
 
 Concludo, affermando con orgoglio, che questa esperienza veneziana, pur se vissuta da spettatore, mi mancava, ho provato emozioni fortissime anche stando al di fuori del percorso di gara.
 
 


Ma Qual è il vostro bilancio? Vi siete divertiti? Avete fatto il personale?  Raccontateci le vostre emozioni 

Autore: Salvatore Albrizio

Share

About Author

Peluso

  • SALVATORE BUONOMO, ATLETICA BENEVENTO

    CIAO SALVATORE, IL TEMPO DI AUDIA E’ STATO 2:36:01 CON UN PASSAGIO ALLA MEZZA DI 1:16:40. COMUNQUE SEMPRE UN GRANDE TEMPO. SALUTI

  • SALVATORE BUONOMO, ATLETICA BENEVENTO

    PS: MI SA CHE SONO SBAGLIATI ANCHE I TEMPI DI TUTTI GLI ALTRI. BISOGNA CORREGGERE I MINUTI IN ORE ED I SECONDI IN MINUTI.

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    CARO SALVATORE BUONOMO HAI RAGIONE,MA’ I TEMPI CHE’ HO DATO ALLA REDAZIONE PODISTIDOC SONO DI’ AUDIA 2 ORE 36 MINUTI DEI PACEMAKER SONO DI’ 3 ORE 10 MINUTI,3 ORE 20 MINUTI ED DI’ 4 ORE.FORSE LA’ REDAZIONE HA’ SBAGLIATO CON I MINUTI,SEGNANDO I SECONDI,UN ABBRACCIO SALVATORE.

  • elio totaro asd erco sport

    grande salvatore albrizio….hai trasmesso un po’ di emozioni anche a noi….ti vogliamo vedere in maratona al fianco di super enzo de feo!!!!

  • Martucci Aldo Poligolfo Formia

    Anch’io e due amici di Mondragone abbiamo partecipato alla maratona, domenica scorsa. Abbiamo fatto il viagio aereo da Napoli con tanti amici dell Napolinordmarathon, Con loro abbiamo scherzato e poi tutti alla partenza di domenica mattina, per una stupenda maratona, Il percorso bellissimo, la gente ai lati della strada che costeggia il fiume Brenta da Stra fino a Mestre, ad ogni contrada e paese gruppi e band musicali che suonavano dal vivo, aria fresca e pulita, fino a Venezia superando 13 ponti, tra l’entusiasmo di migliaia di persone. Esperienza troppo bella. La gara: dopo 30 km assolutamente pianeggianti, continuamente concentrato a non accelerare per partire dal 35-36° km, si arriva al parco di San Giuliano, bellissimo, certo, ma ondulato, il fiato si spezza, le bambe bruciano le riserve di energie attentamente risparmiate. Ma la testa ancora concentrata al punto in cui accelerare, il 35° km. Inizia il ponte della libertò, interminabile, cambia la temperatura, ormai fà davvero caldo, le risorse finiscono ma ancora non ne sono consapevole perfettamente. Arrivo al 35-36 km, accelero ma ,,,, non ho la forza, sarà già un miracolo arrivare al traguardo. Molti di quelli prima superati mi superano, vanno ed io non ho la forza di reagire, Ma come dopo tutti gli allenamenti, la preparazione, le strategie, dopo tutto quello che ho fatto, lasciando a casa moglie e figli, non arrivo? trovo la forza per riprendermi e ricominciare a correre e godermi la maratona, il paesaggio, la folla di spettatori, la gioia di arrivare al traguardo, Tempo 3.38′. Sono felice, Riscontro di sentirmi perfettamente bene, on ho alcun dolore nè sofferenza, voglio rifare una maratona, al più presto, rcominciare ad allenarmi subito perchè il sogno non finisca. Eco, questa è stata Venezia per me. Saluti a tutti.

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    CIAO ALDO MARTUCCI UN ABBRACCIO,ALLA PROSSIMA.

  • Roberto IMPROTA

    Ciao a tutti io c’ero e anche se i miei tempi non sono proprio i migliori era la mia prima maratona e ne sono così felice che al penultimo ponte mi sono commosso ! P.s real time 3h57 ciao

  • Edoardo Grieco Pod. S. Giovanni a Piro G. Policas

    Concordo anche io: la maratona di Venezia è stata una gran bella esperienza a tratti emozionante, soprattutto nel finale con i ponti da superare fra ali di folla che applaudeva e la laguna a fare da sfondo! La mia purtroppo non è stata una bella prestazione (3 h 40′), ma non potevo pretendere di più dalla mia condizione, ma comunque mi sono divertito molto lo stesso. Sono contentissimo per il grande maratoneta della Podistica S. Giovanni a Piro – Golfo Policastro, Giuseppe Tripari che ha stabilito il suo personale, chiudendo la gara in 2 h 55′ …veramente un gran tempo!! Inoltre, mi sono divertito anche perchè ho avuto la possibilità di cenare ed alloggiare con il gruppo dei pacemaker: Valerio, Enzo Russo, Enzo de Feo, Antonio e gli altri … gente veramente forte!! Spero di ritornare a Venezia l’anno prossimo con un tempo migliore.

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    COMPLIMENTI A ROBERTO IMPROTA ED EDOARDO GRIECO SIETE DEI GRANDI,PERCHE’ FINIRLA UNA MARATONA E’ SEMPRE UNA GIOIA,FARETE MEGLIO ALLA PROSSIMA.

  • luca Mirabello (G.S. Millepiedi Ladispoli)

    lascio anch’io un commento sulla “mia” Venezia. Tutto parte da aprile scorso quando in ns presidente Franco Iannilli ha la la brillante idea di organizzare un pullman per venezia con le famiglie al seguito. Partenza venerdi mattina da ladispoli e arrivo a Venezia nel primo pomeriggio. un sabato (con bel sole) in giro per Venezia e domenica mattina l’ennesima emozione che solo le maratone sanno regalare…….2.57’44” real time….14^ maratona…..!!!! una trasferta che ognuno di noi Millepiedi portera’ sempre nel cuore…Grazie Franco..e alla prossima!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>