TuttoCampania — 16 marzo 2009

Clicca per l'immagine full sizeA San Giuseppe Vesuviano è di scena la solidarietà; nella giornata di domenica 15 marzo,infatti, si è tenuta l’ottava edizione della ‘Maratonina della solidarietà‘, evento podistico in memoria di Biagio Bifulco che, già da qualche anno, fa capolino nel paese vesuviano. Al via 600 corridori pronti a divertirsi e a dare il loro contributo affinchè la manifestazione abbia successo. Il percorso, di 10 chilometri, prevede la partenza/arrivo a Piazza Garibaldi ed è caratterizzato da tratti in salita (dal 3° al 5° chilometro), discesa (dal 6° al 8° chilometro) e pianeggiante (primi e ultimi due chilometri di gara): un percorso quindi molto bello ed impegnativo. Pronti, partenza, via sono le 9 e 15 quando i podisti partono dalla piazza per darsi battaglia lungo tutto il percorso; in testa troviamo da subito un gruppetto formato da 3 corridori: El Muaddin (Podisti Striano), Varrella (Insurance Security Service), Signorelli (Amatori Vesuvio); nella categoria donne invece è la campionessa italiana di cross, Annamaria Vanacore, che occupa la prima posizione. La situazione resta senza stravolgimenti fino al 7 chilometro (per intenderci il tratto in discesa); poi El Muaddin mette il piede sull’acceleratore, saluta tutti e va a vincere in solitario la gara facendo segnare un tempo di 31’14’; alle sue spalle è lotta tra Varrella e Signorelli, ma alla fine la spunta il primo che batte sullo sprint il cerco lese ed arriva al traguardo con un minuti di ritardo sul El Muaddin. Tra le donne la spunta la Vanacore che fa segnare un tempo di 34’00’. Seconda invece è la vincitrice della Top Run di Cercola, Filippa Oliva; terza la Caso. Per quanto riguarda le squadre in gara a San Giuseppe vince l’Amatori Vesuvio che batte avversari forti come la Napoli Nord Marathon (seconda) e l’Atletica Capua (terza). Infine da annotare la presenza alla gara di oggi del campione italiano delle gare su strada in carica, il siciliano Marco Calderone. Il podista ha rilasciato un intervista dove ha spiegato il perché della sua prestazione di oggi:’oggi non sono arrivato tra i primi; vengo da un brutto infortunio e devo dire che le cose stanno migliorando. Sono arrivato sesto al traguardo; cercherò di fare meglio nelle prossime gare.’ 

Autore: Francesco Porritiello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>