Cronaca slide — 10 marzo 2014

podistiAncora una volta Kenya ed Etiopia si dividono la vittoria nella Veneto Banca Lago Maggiore Half Marathon, disputatasi oggi sul rinnovato percorso Verbania – Stresa; oltre 2.000 gli arrivati sul lungolago di Stresa (per quasi 2.300 iscritti) dopo una giornata caratterizzata si da un bel sole – che ha illuminato il meraviglioso panorama del Lago Maggiore – ma anche da temperature leggermente meno alte del previsto, che hanno permesso agli atleti di correre in condizioni quasi ideali.

In campo maschile l’atteso duello tra atleti di Kenya ed Etiopia si è risolto nettamente in favore dei primi che hanno piazzato tre atleti ai primi tre posti.

Il vincitore, Edwin Kibet Koech, non è però riuscito a battere il record della gara (1h00’00”) che ormai resiste dal 2011: il keniota ha infatti concluso la propria fatica in 1h’00″47″, staccando di 24″ il connazionale Hillary Kipchumba e di 52″ l’altro atleta kenyota Daniel Wanjiru.

Lineare l’andamento della gara: il gruppo dei migliori si è assottigliato con il passare dei km finché Koech non ha piazzato l’allungo decisivo intorno al 15° km, appena prima del passaggio a Stresa.

Il primo degli italiani, che si è aggiudicato il premio in ricordo di Aldo Sassi, è stato Alberto Mosca (Atletica Palzola); il biellese ha chiuso all’undicesimo posto assoluto con il tempo di 1h11’33”.

Tra le donne c’era molta curiosità per le atlete della nazionale cinese che correvano la Veneto Banca Lago Maggiore come test in vista dei mondiali di specialità di Copenaghen: le orientali hanno sicuramente dato battaglia, conquistando il secondo e terzo posto del podio, ma nulla hanno potuto contro l’etiope Waganesh Amare che ha concluso – nona assoluta – in 1h10’08”. Dietro di lei He Yinli, in 1h11’34”, e Zhang Yingying, in 1h12’35”.

Anche in campo femminile la prima atleta italiana è biellese: è Ilaria Zaccagni (Pietro Micca Biella) che ha concluso in ottava posizione con il tempo di 1h18’23”, conquistando il trofeo dedicato a Patrizia Pizzi.

Generale l’apprezzamento per il nuovo e più filante percorso, con il doppio passaggio, mai come quest’anno tra due ali di folla, a Stresa.

Ora l’attenzione di Sport PRO-MOTION si rivolge alla Lago Maggiore Marathon di ottobre: a breve apriranno le iscrizioni per l’evento che presenterà importanti novità per il percorso, non tanto della Maratona e della Mezza, quanto per quello della 33K.

Per ulteriori informazioni: www.LMHM.it.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>