slide TuttoCampania — 05 maggio 2014

ECOTRAIL MINORIUna bellissima quarta edizione dell’Ecotrail di Minori, organizzata alla grande dall’Aequa Trail Running del Presidente Michele Volpe con la preziosa collaborazione di Giuliano Ruocco e dell’Amministrazione Comunale di Minori. Partenza alle 9,15 dalla Piazza di Minori con le dovute raccomandazioni per le condizioni difficili del percorso, a causa della pioggia caduta nei giorni scorsi. Subito un duro cambio di ritmo sulla salita che portava in cima all’Avvocata da parte del Molisano, Antonio D’Alessandro del G.s Movimenti, che scollinava in testa con un cospicuo vantaggio, che riusciva a conservare nella successiva discesa e lo portava al successo col tempo record di 1 ora 35 minuti e 26 secondi, , bella gara e grande tempo anche per il secondo classificato, Leonardo Mansi del G.S Movicoast che chiudeva la gara in 1 ora 37 minuti e 52 secondi, mentre terzo giungeva Fabio Fusco dell’Aequa Trail Running col tempo di 1 ora 40 minuti e 27 secondi, ai piedi del podio un quartetto di atleti dell’Aequa Trail Running, con Domenico Errichiello quarto, Giuliano Ruocco quinto, Michele Volpe sesto, Mario Villani ottimo settimo, mentre ottavo si classificava Giampiero Tartaglia del SdS L’Aquila, nono giungeva Danilo Palmieri dell’Atletica Agropoli Cilento e decimo con una bella gara si classificava Luigi Iovieno. Nella competizione femminile era prevista una dura battaglia, alla fine così è stato, con Anya Paniak che attaccava in salita , prendendo un margine di un paio di minuti sulle direte rivali, Lucia Pepe e Morgane Petitjeane, ma in discesa bel recupero di Lucia Pepe del Aequa trail running , che con un rush finale strepitoso vinceva la gara in 2 ore 8 minuti e 23 secondi, e precedeva di un solo secondo Anya Paniak, mentre terza giungeva Morgane Petitjeane, che chiudeva la prova in 2 ore 11 minuti e 31 secondi., seguivano quarta Valentina Verini della Tibur Ecotrail, quinta Daniela De Feo, sesta Amelia Sgammato e settima Esposito Sabrina Zeudi. Gran finale con pasta e ceci e pasta e fagioli premiazioni e un arrivederci alla quarta tappa del circuito Campano del Trail del 18 maggio 2014 con l’Ecotrail del Vesuvio.

Share

About Author

Peluso

  • alberto liguori

    E’ trascorsa una settimana e le emozioni sono ancora vive nella mente e nel cuore, è stata una giornata stupenda. E’ è rimasto anche qualcosa nelle gambe ma va bene tutto quando ci si sente protagonisti, quando si avvertono le attenzioni che in tanti hanno riservato per te per farti vivere una giornata di sport e di stare bene insieme. Perciò voglio ringraziare ognuno che ha contribuito con poco e con tanto in termini di tempo, impegno e risorse. Per quanto riguarda la cronaca della gara femminile vorrei precisare che la Paniak ha mantenuto anche in discesa il vantaggio acquisito nell’ascesa al panoramicissimo Monte Avvocata, ha solo sbagliato una rampa di scale nell’ultimo dentino dell’altimetria a poche centinaia di metri dall’arrivo e tornata sulla retta via, si è ritrovata vinta all’arrivo dalla Pepe che ha fatto dello sprint la sua arma vincente, che riesce a trovare la velocità necessaria pur in condizioni di affaticamento muscolare e nervoso.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>