Cronaca — 01 novembre 2009


 


 


 


 


 


 


 


 


L’impeccabile ospitalita’ dell’organizzazione  ed il meraviglioso paesaggio che caratterizza I campi del Chianti calamitano Gianni il bersaglere e pertanto ritorna per la terza volta a Castelnuovo di Berardenga per partecipare alla terza edizione della ecomaratona del Chianti con altri due atleti. L’attenzione di tutti e’ vedere le piume del viara (cappello piumato) sventolare per l’intera gara del Chianti trail sul suo capo nonostante la difficolta’ delle raffiche di vento.  Difficolta’? molte, ma le ovazioni al suo passaggio leniscono ogni disagio. Ad ogni ristoro chiede che venga fotografato con I ristoratori che meritano un grande plauso. La perdita di tempo? Non gliene frega un fico secco. Per lui e’ importante la simpatia ed il divertimento e non l’agonismo. Impeccabilita’ non e’ solo retorica, ma cio’ che pensa Gianni il bersagliere di questo evento sportivo, che non a caso ha registrato un boom di iscrizioni al Chianti trail da obbligare la chiusura in anticipo. Arrivederci alla quarta edizione .


Gianni il bersagliere

Autore: Giovanni Interbartolo

Share

About Author

Peluso

  • ASD Polisportiva Folgore Nocera Inferiore

    ….non si possono che spendere parole di simpatia all’amico Gianni e un plauso immenso all’organizzazione dell’Ecomaratona….non ci resta che prendere esempio.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>