Atletica News — 10 giugno 2011

Dramma nell'atletica E' morto CaliandroBRINDISI – Dramma nell’atletica italiana. L’azzurro Cosimo Caliandro, campione europeo dei 3000 indoor a Birmingham nel 2007, ha perso la vita in un incidente stradale a Francavilla Fontana (Brindisi). Il mezzofondista delle Fiamme Gialle, 29 compiuti lo scorso 11 marzo, era a bordo della sua moto che si è scontrata con un’auto. Cosimo lascia la moglie Graziella e i figli Damiano e Cristian. In segno di lutto il XII Memorial Nebiolo, in corso di svolgimento a Torino, si è aperto con un minuto di silenzio.

Caliandro era nato l’11 marzo del 1982 a Francavilla Fontana (Brindisi). Si mise subito in luce nel ’97, quando era ancora cadetto e militava nella Nuovatletica Francavilla con il tecnico Piero Sternativo: stabili’ due strabilianti migliore prestazioni nazionali della categoria sui 1000 (2:29.7) e sui 2000 metri (5:32.8). Passato alle categorie agonistiche, nell’Atletica Sud Puglia, aveva mantenuto le promesse, togliendo a Stefano Mei un antico primato allievi dei 1500 (3:45.62 nel ’99, stagione nella quale il brindisino fu pure finalista ai Mondiali “under 18” di Bydgoszcz) e poi conquistando l’oro agli Europei juniores di Grosseto 2001 con un’imperiosa progressione finale. Reclutato in Fiamme Gialle dal 2001, è stato seguito da Pasquale Porcelluzzi e poi da Stefano Cecchini. Dopo alcune stagioni condizionate anche da un problema ad una gamba, aveva finalmente trovato fiducia e una solida continuità di rendimento. Il suo successo più grande nel 2007 con la medaglia d’oro nei 3000 metri ai Campionati Europei





di Birmingham (GBR) conquistata con un’indimenticabile volata. Nel 2010 si era, quindi, affacciato anche sulla mezza maratona con il debutto alla RomaOstia. Nel suo curriculum sportivo diversi successi tricolore e 12 maglie azzurre



fonte repubblica.it

Autore: redazione

Share

About Author

Peluso

  • giovanni giordano mtr

    Ho..mio Dio!!!! non ho avuto il piacere di conoscere personalmente Cosimo,ma sapevo del suo talento,essendo anche un pari eta’ di amici campioni Campani. Sono affranto,mi stringo al dolore di tutta la sua famiglia!!

  • Gilio Iannone

    Mimmo ieri alla notizia non ci volevo credere…ci hai lasciato senza parole…sei stato un amico ed un grande atleta… ci hai lasciato troppo ma troppo presto.Veramente non ho parole per esprimere l’amarezza che provo….mi rimarrà di te in mente per sempre quella volata agli euroindoor 2007 dove dopo la tua vittoria ho avuto i brividi..addio mimmo

  • raffaele colantuono

    sono molto rammaricato per la sua giovane famiglia,lo visto ultimamente alla gara di roccasecca,l’italia perde un grande atleta,che era anche un faro per i giovani.

  • Marco Ferriero Lions club grottaminarda

    Mamma mia che dispiacere… non ci sono parole per esprimere la sconforto. Ha partecipato anche al meeting di Avellino sui 3000m ed era un piacere vederlo correre, un grande talento !!!! Questa notizia mi ha rattristato molto.

  • Marco Cascone

    L’ho intevistato in occasione del memorial Fava a Roccasecca e si è dimostrato da subito disponibile e cordiale. Lo aspettavamo domani a venafro, ospite d’onore in gara. Ci sarà un immenso vuoto alla partenza, così come ci sarà un immenso vuoto nei tanti appassionati e, soprattutto , in chi ha avuto il piacere di conoscerlo e appprezzare il suo modo di essere, ancor prima del suo grande talento

  • silvio scotto pagliara

    CON TUTTI GLI AMICI DELLA GDF DI NAPOLI E OLTRE SIAMO A TESTA CHINA .
    NON CI SONO PAROLE PER LA PERDITA DI COSIMO , E’ IMMENSO IL DOLORE DI TUTTI GLI UOMINI DELLA GUARDIA DI FINANZA , ATLETI E NON .

  • A.S.D. ATLETICA MARANO

    SENTITE CONDOGLINZE DA TUTTA L’ATLETICA MARANO ALLA FAMIGLIA CALIANDRO.

  • vinciguerra clemente ASD ROAD RUNNERS MADDALONI

    “SENTITE CONDOGLIANZE DA ASD ROAD RUNNERS MADDALONI ALLA FAMIGLIA “

  • ASD LE TARTARUGHE

    L’ASD LE TARTARUGHE SI ASSOCIA AL DOLORE CHE HA COLPITO LA FAMIGLIA CALIANDRO PER LA PERDIDITA DI COSIMO. il segretario

  • Antonietta Caprio Atletica Giugliano

    Quando muore un’atleta soprattutto giovane e di belle speranze come Cosimo Caliandro è come se morisse anche un pezzo di sport con lui. Sentite condogliante dall’Atletica Giugliano alla famiglia Caliandro.

  • MARIO SCAROLA FIAMME GIALLE NAPOLI

    Con immenso dolore ho appreso la triste notizia di Cosimo, un atleta, un campione, ma soprattutto un giovane padre. Tutto ciò fa riflettere sulla nostra vita di quella vita tanto preziosa che noi tutti spesso non sappiamo apprezzare Cosimo ti saluto e con il cuore pieno di lacrime sono vicino alla tua famiglia. L’amico della nostra grande famiglia “Fiamme Gialle”. Mario Scarola

  • Raffaele Cerciello ASD Amatori Vesuvio

    Ci uniamo al dolore della famiglia delle Fiamme gialle e dell’Atletica Italiana che perde un grandissimo talento.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>