Anteprima slide — 12 dicembre 2012

Quando mi dissero che la Coast to Coast sarebbe passata dai classici 42,195 km agli attuali 31,3 fui immediatamente d’accordo sulla scelta organizzativa fatta da Andrea Fontanella e Antonio Esposito (organizzazione arricchita da quest’anno dalla ulteriore prestigiosa presenza di Maurizio Marino).

Troppe le maratone in Italia, molto meglio fare una scelta alternativa, che lasciasse intatta la bellezza di un’idea (quella di unire due penisole tra le più spettacolari al mondo) e permettesse a tantissimi atleti di esserne protagonisti. 31,3 km è la distanza che separa Piazza Tasso, Cuore di Sorrento, dal centro di Amalfi. 31,3 km rappresentano anche la distanza perfetta per chi voglia saggiare la gamba in vista di una prossima partecipazione ad un 42 km classica e, allo stesso tempo, rappresenta un nuovo banco di prova per chi, magari, non ha mai superato i 21 km in gara e vuole provare le proprie risposte su un chilometraggio intermedio, prima ancora di passare direttamente alla distanza di Filippide. Non mi meraviglia quindi la grande adesione degli atleti alla nuova proposta della Coast to Coast, così come non meraviglia neanche la bella partecipazione anche alla Positano/Amalfi, la proposta alternativa di 15,7 km.

Inutile dirvi che il percorso non è dei più semplici, con la 31,3 che troverà la sua parte più dura all’inizio della gara, quando cioè gli atleti usciranno da Sorrento e ai 2,5 km (tra S. Agnello e Piano) volteranno a destra per portarsi ai colli di Fontanelle, per una salita con poche soluzioni di continuità, lunga quasi 6 km. Poi tutto diventerà meno impegnativo, con molte discese, fino a Positano. Da Positano (dove contemporaneamente alla partenza da Sorrento avranno preso il via i partecipanti alla 15,7 km) un continuo di saliscendi, non duri, con l’unico problema vero proposto rappresentato dal riuscire a non farsi “distrarre” dalla infinita bellezza del panorama.

Da Sorrento o da Positano, con un unico arrivo: la Repubblica Marinara di Amalfi. Sarò lì ad attendervi: a dare voce alla vostra emozione, alla nostra emozione.

In bocca al lupo a tutti.

Marco Cascone

 

 

Share

About Author

Cascone

  • salvatore albrizio napoli nord marathon

    ciao marco ci si vede domenica con la telebici,mi raccomando chiamami verso il secondo km,poi la prossima telefonata fammela verso il decimo km e cosi’ via…..perche’ il cellulare dal secondo km e mezzo al nono non ce ricezione,un abbraccio salvatore.

  • ignazio ponticelli,ercosport

    ciao Marco per domenica volevo fare un’exploit ,ma le condizioni fisiche non me lo permettono,una forte influenza mi sta tenendo lontano dalla corsa da domenica,spero di essere presente ai nastri di partenza e portarla al termine….dopo la gaffe che ho fatto !!!
    ciao Salvatore se non mi vedi arrivare vienimi a prendere con la tua bici

  • Marco Cascone

    Ciao Sasà. Per fortuna che sarai a darmi notizie dalla gara, altrimenti rischiavo di fare una cronaca fantasma, fino all’arrivo dei primissimi. Benissimo, mi metterò in contatto ai momenti giusti. Ciao Ignazio. Il problema non è il mancato allenamento ma lo stato influenzale, lascia sempre strascichi. Comunque sia…partenza tranquilla, lascia passare i primi 10 km senza mai forzare e poi valuta bene le tue sensazioni e ti adegui ad esse. Mi raccomando, ti aspetto all’arrivo. Sasà..nelle salite farò finta di non sentire il tuo fiatone…:-))

  • GIACOMO

    BUONASERA VI ALLEGO LA MAIL DA ME INVIATA ALL’ORGANIZZAZIONE DELLA COAST TO COAST IN MERITO ALLA MEDAGLIA DI PARTECIPAZIONE PROMESSA MA MAI RICEVUTA, BUONA LETTURA.
    COME PARTECIPANTE ALLA 31,300 KM DI STAMANE, SENTO DI FARVI I COMPLIMENTI PER LA CHIUSURA E L’ORGANIZZAZIONE DELLA GARA, MENTRE VORREI FARVI UN APPUNTO O COME VOLETE CHIAMARLA LAMENTELA PER QUANTO RIGUARDA LA MEDAGLIA DI PARTECIPAZIONE.
    FINO A QUALCHE GIORNO FA ERA PREVISTA LA MEDAGLIA SIA PER LA 15 KM CHE PER LA 31,300, MA ALL’ARRIVO ABBIAMO RICEVUTO SOLO UN INUTILE PEZZO DI CARTA IN BIANCO CHE VOI CHIAMATE ATTESTATO.
    VISTO CHE IL COSTO DELLA VOSTRA GARA NON ERA ESIGUO (GUARDANDO L’ASSENZA DELLA MEDAGLIA E LA CONSISTENZA DEL PACCO GARA), CREDO CHE L’ANNO PROSSIMO LA PARTECIPAZIONE ALLE SUDDETTE GARE SARA’ DI MOLTO INFERIORE ALLE VOSTRE ASPETTATIVE, PERCHE’ CREDO CHE QUESTA VOSTRA MANCANZA VI ABBIA FATTO PERDERE PARECCHIA CREDIBILITA’, INFATTI PARLANDO NEL DOPO GARA CON ALTRI ATLETI DI DIVERSE SOCIETA’, TUTTI SI LAMENTAVANO DELLA MEDAGLIA PROMESSA MA MAI RICEVUTA.
    PERDONATE IL MIO SFOGO, MA E’ LA VOCE DI TANTI CHE DOPO 31 KM SI SONO POTUTI ASCIUGARE IL SUDORE CON UN MISERO PEZZO DI CARTA PAGATO 25 EURO.
    AL VOSTRO POSTO INVIEREI A TUTTE LE SOCIETA’ LE MEDAGLIE CHE SPETTANO AI PROPRI ATLETI, CON TANTO DI SCUSE E DI INVITO A NON SNOBBARE LA GARA DEL 2013.
    SPERANDO CHE LA MIA CRITICA SIA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE COSTRUTTIVA SIA A VOI DIRETTAMENTE TRAMITE QUESTA M@IL, SIA CON L’INVIO DELLA STESSA SUL SITO DI PODISTIDOC.IT SOLO AL FINE DI DARVI RISCONTRO CHE LA MIA è SOLO UNA DELLE 800 LAMENTELE DELLA 31 KM, VI PORGO I MIEI PIU DISTINTI SALUTI.
    GIACOMO LANDOLFI

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>