TuttoCampania — 27 maggio 2009

L’associazione LAMPADODROMIA, ha organizzato anche quest’anno la manifestazione sportiva LAMPADODROMIA di Capaccio-Paestum giunta alla 5 edizione.
Domenica 31 maggio 2009 alle ore 20,00 circa è l’appuntamento da non perdere con la sfida tra le contrade di Capaccio-Paestum, gli 11 atleti per ogni squadra si passeranno la fiaccola sul percorso di 11 chilometri, partendo dal piazzale antistante il Santuario della Madonna del Granato (Capaccio Vecchio) per toccare le contrade di Capo di Fiume, Rettifilo, Capaccio scalo, Borgonuovo e per concludersi nella città di Paestum antica con l’accensione del tripode per mano del tedoforo che per primo giungerà al traguardo e che decreterà la vittoria della contrada.
Quest’anno il livello tecnico dei tedofori è alto per la presenza di numerosi atleti, espressione dei massimi livelli dell’atletica campana, inoltre ad impreziosire la manifestazione il commento tecnico con la magica voce di Marco Cascone, che con l’intensa ed emozionante cronaca della gara farà vivere la corsa falcata dopo falcata.
La Lampadodromia (corsa di uomini con le fiaccole) fu organizzata per la prima volta agli inizi degli anni settanta, dall’Azienda di Soggiorno e Turismo di Paestum con la scopo di portare alla memoria il ritorno dei pestani dalle alture del Monte Calpazio , dove si erano rifugiati nel Medioevo per sfuggire alle invasioni Saracene, alle origini nell’attuale area archeologica.
La lampadodromia di Capaccio-Paestum non vuole essere un rito pagano, bensì un richiamo spirituale ai valori storici, culturali,tradizionali e sportivi cui è legato il presente di questa vitalissima e nobile terra. Le fiaccole che rischiarano il buio della notte, nel loro viaggio, perpetuano un po’ il classico fuoco dell’animo greco, quel fuoco che lievitò la grande e ineguagliabile civiltà greca di cui si vuole simbolicamente trasmettere un fraterno e illuminante messaggio agli abitanti di Capaccio-Paestum.
Il programma della manifestazione prevede sabato 30 maggio alle ore 10,00 nell’area archeologica di Paestum i giochi a tema denominati OPLITODROMIA così come si svolgevanoin Grecia nel 500 a.c., vi parteciperanno squadre di alunni delle V° elementari dei plessi delle scuole del comune di Capaccio. Domenica 31 maggio alle ore 20,00 partenza della LAMPADODROMIA, la manifestazione seguirà in piazza Basilica con intrattenimenti canori e d’arte varia per concludere con le premiazioni finali.
Anche quest’anno l’associazione, per mantenere vivo il ricordo di Angelo Tolomeo, premierà un atleta capaccese che si è distinto in campo nazionale e internazionale.


 

Autore: Associazione Lampadodromia

Share

About Author

Peluso

  • Francesco D’Anisi, AES Italia Atl.Cercola

    Credo proprio che il premio in ricordo del grande Angelo Tolomeo vada consegnato all’atleta capaccese Vito Franco, presente anche alla finale degli 800 metri agli Europei Indoor di categoria, chi più di lui si è distinto in campo nazionale e internazionale??

  • Gilio Iannone

    Ci sarò anche io domenica sera x questa stupenda gara,pur di esserci ho fatto il possibile x anticipare il viaggio aereo dalla Spagna dove gareggio sabato sera sui 1500m e poi domenica si vola….prima in aereo poi x la lampadodromia dove come leggo quest’anno sarà allietata dalla voce del grande speaker Marco Cascone.
    Un saluto a tutti ed un arrivederci a domenica….ke vinca la migliore squadra

  • Vito Franco POLISPORTIVA STRO 2000

    CARO GILIO STAI TRANQUILLAMENTE IN SPAGNA CI SONO TANTE SPAGNOLITE.
    COSA VIENI A FARE A CAPACCIO?
    MI AVEVI PROMESSO CHE CORREVI CON LA MIA SQUADRA?
    TI ASPETTO?
    DEVO ISCRIVERTI?
    FAMMI SAPERE
    QUEST’ANNO VOGLIO VINCERE
    PS. MARCO FACCI VIVERE UNA BELLISSIMA SERATA

  • David Benvenuto Atletica Agropoli

    Carissimo Marco, e carissimi ragazzi, quest’anno parteciperò anche io alla lampadodromia pur sapendo di non poter competere alla vittoria finale. La nostra squadra è stata organizzata da un gruppo di amici tutti residenti nel comune di Capaccio avendo come unico scopo il divertimento!
    Io sono dell’idea che questa manifestazione debba tornare ad essere nuovamente una gara per tutti i ragazzi di Capaccio, in modo da permettere a tutti di divertirsi e divertere la folla.
    I miei cari compagni come media sul 1000 in poche settimane di lavoro non sono riusciti a scendere sotto il 3.30, ma mi ha fatto molto piacere vedere l’impegno e la costanza che ci hanno messo.
    Oggi dovremmo decidere i tratti, di sicuro c’è solo quello finale che hanno attribuito a me.
    Beh che dire siamo la contrada di Scigliati……..Spero che quando arriveremo al traguardo la festa non sia già finita!!! :)

  • Marco Cascone

    Con immenso piacere presenterò la gara, la sfida tra le contrade a colpi di top atleti!!! . Ciao Gilio. Grazie. Da tanto che non ci vediamo…! Sarà un piacere rivedere il tuo talento e soprattutto riabbracciare un amico. In bocca al lupo per la Spagna e…ti aspetto a Paestum. . Ciao Vito. sarà fatto!!!
    .
    Ciao David. sarà comunque una festa…!!! In bocca al lupo

  • Gilio Iannone

    Vito x quanto riguarda le spagnolite sono felicemente fidanzato con una splendida ragazza e poi x la staffetta sono in squadra con tutti i miei amici dell’isaura.Un saluto a tutti
    A domenica

  • Francesco D’Anisi AES Italia Atl.Cercola

    Quoto pienamente David!
    Pur essendo uno degli “stranieri”, la Lampadodromia DEVE ritornare ad essere una festa tra le contrade di Capaccio!

  • David Benvenuto Atletica Agropoli

    Francesco ti ringrazio molto, comunque ormai tu nn sei più uno straniero. Intorno a questa gara ormai girano troppi interessi e si è perso il divertimento, quello che dovrebbe circondare ogni manifestazione di questo genere.
    P.S. ce namma fa risate domenica…tengo nu squadrone..hahah

  • Vito Franco POLISPORTIVA STRO 2000

    Caro David concordo pienamente con te. Purtroppo c’è tanta gente che non capisce niente di sport. Pensano solo a fregare il prossimo. Credono di organizzare il carnevale (più brutto d’Italia) con l’acquisto dei carri.

  • FRANCESCO DI PAOLA LIBERTAS AGROPOLI

    CONCORDO IN TUTTO IL COMMENTO DI VITO FRANCO…IL DEIVERTIMENTO

  • Giuseppe Fasano Atletica Valle dell’irno

    Ciao a tutti, sono un capaccese, ho sempre desiderato prendere parte alla “Lampadodromia”, avevo avuto anche un invito da parte di Vito Franco, ma considerando l’interesse di organizzare la manifestazione ai solo fini economici, ho deciso di andare a mare. Un in bocca al lupo alle squadre come quella formata da sole donne di Santavenere (forza ragazze), l’altra di Scigliati e se ci dovessero essere altre squadre formate da soli capaccesi.

  • massimo fiore apd atletica scafti

    la “lampadodromia” una cosa fantastica io nel lontano 1994,95,96 a STRIANO le ho fatte tutte una cosa inripetibile

  • Marco Cascone

    Visto quanto leggo mi piace dire la mia in merito alla composizione squadre di questa speciale gara. Personalmente ritengo che la soluzione migliore sta nel mezzo. Ogni squadra dovrebbe essere aperta anche ad atleti non capaccesi, ma con un minimo di componenti del posto. Esempio: 11 tedofori, di cui 4 capaccesi. Così si lascerebbe inalterata la valenza agonistica del tutto, senza tralasciare la fondamentale presenza degli atleti del posto

  • David Benvenuto Atletica Agropoli

    Caro Vito mi scuso se rispondo solo ora ma prima non ho potuto.
    Purtroppo è la realtà. A qualcuno non andava bene di perdere sempre questa gara, e il regolamento è stato modificato a scapito del divertimento.
    Quando partecipai con Capaccio Capoluogo c’erano solo 4 esterni, la nostra forza furono proprio gli interni. Io e Vito eravamo 2 interni che comunque sul 1000 erano ben sotto il 2:45.
    Ringrazio anche Giuseppe per il coraggio.
    Caro Marco io direi di tornare al vecchio regolamento…pochi atleti esterni e molti interni…la gara deve essere decisa dai componenti capaccesi!
    Alcuni componenti della mia squadra sono riusciti a scendere anche sotto il 3:20!!! ragazzi normalissimi che al massimo facevano una partitella a calcio il sabato… peccato che la media della squadra si alzi perchè comunque alcuni si aggirano intorno al 4:00… ma ripeto a tutti Voi che l’importante sarà far arrivare una vera squadra che si può definire di CAPACCIO!
    Per quanto riguarda la gara agonistica Vito faccio il tifo per te.
    Ciao Marco, ci vediamo domani al traguardo.
    Ciao a tutti!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>