• De Maio Aurelio Sbr3 Grosseto

    Bravo Marco come sempre i tuoi commenti tecnici sono di grande aiuto per noi podisti.

  • Benedetto Scarpellino, RuNaples

    Grazie Marco, ci fornisci sempre spunti molto interessanti e qualificanti. Vorrei solo chiederti se ritieni attendibile, come valore di soglia anaerobica, il ritmo su una mezza massimale anche per master mediamente evoluti…o se, in questi casi, non ritieni più attendibile il ritmo sui 10 km (le distanze intermedie tra 10 e 21 le troviamo raramente in gara).
    Temo che non ci vedremo prima delle vacanze (lo prevedevo)….un abbraccio.

  • Marco

    Ciao Aurelio. Grazie.
    Ciao Benny. più è forte l’atleta, più la soglia si avvicina al ritmo mezza maratona. Meno forte è lo stesso…più da prendere in considerazione sarà il ritmo 10 km. per un atleta di medio valore…la soglia sta proprio tra il ritmo 10 e ritmo 21 km. ti abbraccio

  • marco favorito,terni

    condivido in pieno le metodiche e le tecniche di allenamento che usi che secondo me sono il futuro dell’ allenamento,non serve ammazzarsi per andare più forte,ma allenarsi bene e possibilmente cosa più importante non infortunarsi.

  • Alfredo D’Auria ATL. isaura

    ciao marco, volevo kiederti ma in che modo sei riuscito a far cambiare il gesto dinamico della corsa senza far fare costantemente esercizi??

  • ale pomarici

    ….ho capito meglio e di piu’, grazie.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>