Cronaca — 01 marzo 2011

Due giorni di trasferta, 1900km percorsi, 6 regioni attraversate, tanti i componenti della spedizione un’avventura fatta di Atletica!!! Ebbene si, anche il Campionato Italiano di Società di Corsa Campestre 2011 va in archivio, con tanti ricordi, tante emozioni e tanti avvenimenti che si sono succeduti in così poco tempo, ma con un’intensità repentina e continua Partenza sabato mattina per la spedizione campana, abbastanza omogenea anche nell’organizzare gli spostamenti, tanto che i gruppi dell’Enterprise Sport & Service, del Montemiletto Team Runners e della Libertas Benevento si sono ripetutamente incontrati lungo i tanti chilometri che hanno ricongiunto tutto il mezzofondo nazionale a San Giorgio su Legnano (MI), abitualmente sede del Cross internazionale del Campaccio, che si svolge tutti gli anni il giorno dell’Epifania, prestatosi stavolta per questo importante evento del calendario agonistico invernale della FIDAL. Nonostante al mattino, nel casertano, si fosse partiti con una leggera, ma poco ben augurante, nevicata, la traversata d’andata non ha riservato né imprevisti, né grandi ostacoli metereologici, sconfessando anche le ostili previsioni meteo relative alla località di destinazione ove, nonostante il freddo e l’umidità, le condizioni si sono rivelate sostenibili. Effettuata la conferma dei presenti, il ritiro dei pettorali ed una piccola sgambettata di scarico e di perlustrazione del percorso, ci si è trasferiti in albergo e, dopo una bella doccia rigenerante, un piccolo briefing pre-gara e la tanto attesa cena, giungeva l’ora di andare a riposare in vista dell’importante impegno del mattino seguente. Domenica 27 febbraio 2011 era la mattina della finale del CdS Nazionale di Cross; colazione in albergo e trasferimento al Campo Sportivo Comunale ‘A.Alberti’ dove, alle ore 10.00, ha preso il via il programma tecnico della manifestazione che ha visto ai corridoi di partenza, in ordine, Allieve/i, Junior F/M, Corto Assoluti F/M, Lungo Assoluti F/M. E’stato davvero piacevole poter assistere a tutte le gare svoltesi, veder correre atleti di una certa caratura e di un certo valore, oltre che potersi rendere conto del valore tecnico medio degli atleti in gara, ma soprattutto è stato segno di grande unità e coesione vedere gli atleti delle nostre varie compagini regionali incitarsi a vicenda e invertendo i propri ruoli nel corso della mattinata. Il percorso del Campaccio si articola su un tracciato di 2km aventi partenza ed arrivo nello stadio di atletica dell’U.S.Sangiorgese e composto da tanti brevi rettilinei (il più lungo misurava circa 150m) con numerosi cambi di direzione, curve da 90° a 180° e numerosi dossi e saliscendi che spezzavano il ritmo e rendevano molto muscolare l’impegno fisico in gara; ad accrescere ancor più la foga agonistica (ma probabilmente più sotto il profilo dello spettacolo che della prestazione) ci ha pensato un tracciato che, nonostante fosse abbastanza compatto, asciutto e stabile, si è rivelato piuttosto stretto in larghezza e che ha impedito, soprattutto nelle gare brevi, di poter compiere sorpassi ed avvicendamenti di posizioni, dato l’elevatissimo numero di partecipanti di questa edizione (come nel caso dei 278 partenti al Corto Maschile). Di grandissimo impatto comunque si è rivelato l’arrivo all’interno dell’impianto, sulla pista di atletica leggera, dove gli atleti sono stati accolti da un pubblico numerosissimo che ha riempito le tribune (oltre che tutto il percorso), fornendo una cornice ed un calore difficilmente esplicabili a parole. Inoltre un grande plauso và fatto agli organizzatori per la logistica, l’assistenza e la gestione della manifestazione e degli spazi, tutto impeccabile ed emozionante, come giustamente ci si aspetta da un Campionato Italiano! Così, dopo una doccia (ghiacciata!!!) ed un pranzo caldo, si è ripartiti alla volta di casa, infreddoliti e stanchi, ma arricchiti da una grandissima esperienza, uniti e coesi dopo 48 ore vissute in totale simbiosi e tanti piccoli aneddoti e avvenimenti che rimarranno nei ricordi dei singoli Per dovere di cronaca la manifestazione ha avuto avvio con le Allieve che hanno visto concludere le atlete della Atl.Magna Grascia al 13°posto (Arundine 51°, Paladino 54°, De Bonis 62°) davanti alle ragazze della Libertas Benevento giunte al 18° (Vernacchio 21°, Vosa 45°, Longo 120°, D’Andrea 145°), mentre in campo maschile giunge al 35° posto la Libertas (Pellegrino 71°, Della Rocca 106°, Iele 131°) e al 46° l’Enterprise Sport & Service (Giovannelli 138°, Liniero 158°, D’Alessandro 195°, Tiso rit.). Assente la Campania nella categoria Juniores Femminile, invece in quella maschile ottiene la medaglia d’argento meritata dal Montemiletto Team Runners che, con Lembo (9°, miglior piazzamento individuale regionale), Carpenito (12°), Giannino (39°) e Maresca (70°), conquista il secondo gradino del podio, davanti alla Libertas Benevento (Nacca 40°, Mastrangelo 60°, Inverso 65° e Rocco rit.) che chiude in 17° posizione. In campo Assoluto si comincia col Cross Corto Donne che vede la partecipazione della sola Enterprise Sport & Service (Di Dario 71°, Santelia 74° e Moaaouyah 93°) che chiude in 22° piazza, mentre i compagni di squadra del Corto Maschile (Obrubanskyy 29°, Di Flora 166°, Franco 175°, Cantales 264°) si piazzano al 37° posto preceduti dai ragazzi della Libertas Benevento (Rosa 53°, Napoli 79°, El Otmani 113°) classificatisi al 22°; assente la nostra regione anche nelle due gare di Cross Lungo. Infine, in classifica generala combinata, proprio la Libertas Benevento, ottiene il 9° piazzamento maschile avendo schierato le proprie formazioni su 3 categorie diverse nello stesso settore. Impegnativa e faticosa, questa trasferta ha portato ancora una volta i colori delle società campane a ben figurare sul palcoscenico nazionale, ma ci auguriamo che in futuro si possa fare ancor meglio e, date le forze in campo, non è fuori luogo auspicarlo

Autore: Carlo Cantales

Share

About Author

Peluso

  • silvio scotto pagliara

    incredibile ! si è sputato sul piatto e adesso ,
    si rimette a tavola !

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>