Cronaca slide — 06 gennaio 2013

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Denis Curzi (Carabinieri) e Marcella Mancini (Runner Team 99 Volpiano) hanno vinto la nona edizione della Maratonina dei Magi di San Benedetto del Tronto. L’ex campione italiano della specialità ha preceduto di poche decine di metri sul traguardo di Via Mare Marhnaoui Tarik (Colleferro Atletica), Yassine Kabbouri (Us Aterno Pescara), Mohamed Hajjy (Lbm Sport Roma) e l’abruzzese Alberico Di Cecco (Farnese Vini Erca Pescara). “A 38 anni ho ancora qualcosa di dimostrare – ha detto subito l’arrivo Curzi, contornato dai suoi due figli e dalla moglie Veronica – Voglio correre ancora un anno ad alti livelli, magari arrivare anche al mondiale e poi dedicarmi ad allenare i più giovani”. Senza storia invece l’affermazione in campo femminile della campionessa sambenedettese Marcella Mancini, prima davanti a Rita Mascitti (Avis San Benedetto), Catia De Angelis e Natalia Brunik (Arletica Montecassiano). Troppo netta la differenza di potenziale tra la Mancini e le sue avversarie affinchè potessero esserci problemi per la sua affermazione. 632 gli atleti iscritti alla Maratonina dei Magi, organizzata dal Porto 85 Polisportiva e giunta quest’anno alla sua nona edizione. 539 gli uomini e 93 le donne, oltre ai quali hanno corso anche due befane in carne e ossa e circa duecento atleti che hanno preso parte alla gara non competitiva. Per la cronaca, in quest’ultima gara è stato fatto rilevare il dominio degli atleti ascolani con Luigi Proietti (Mezzofondo Ascoli Piceno) e Simona Ruggieri (Asa Ascoli) a transitare per primi sul traguardo rivierasco. “Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita della manifestazione – ha detto il presidente del Porto 85, Roberto Silvestri – in particolare i miei ragazzi, le polizie municipali di San Benedetto e Grottammare e l’assessore comunale allo sport Marco Curzi, che crede molto nelle nostre iniziative. Grazie anche ai familiari di Sabatino D’Angelo che ci permettono ogni anno di ricordare una grande persona. Un grandissimo ringraziamento però lo voglio fare agli atleti, tanti davvero, che hanno preso parte a questa gara, nonostante il comunicato emesso dal presidente del comitato regionale della Federazione di atletica leggera Giuseppe Scorzoso che non abbiamo gradito. Non so chi abbia eletto questo signore alla carica di presidente regionale e non comprendiamo il suo ostracismo”.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>