Cronaca — 21 novembre 2010


Il XVII Campo a Través Internacional de Soria (Spagna) non smentisce il pronostico e vede trionfare il keniano, campione del mondo in carica di cross, Joseph Ebuya. A metà gara, in una mattinata fredda e ventosa, l’iridato si è staccato dal quintetto di testa seguito dal connazionale Matthew Kisorio che ha poi piegato con una decisiva volata nell’ultimo rettilineo (crono finali 29:57 e 29:58). A chiudere il podio lo spagnolo Ayat Landassem, arrivato a 34 secondi (30:31) dal vincitore. Ottavo in 31:30, invece, il finanziere Andrea Lalli, protagonista di un avvio intraprendente che per il primo dei cinque giri (10 km in tutto) lo ha visto subito davanti con i migliori. Iniziativa che, però, ha forse finito per pagare, quando il gruppetto dei battistrada si è scomposto, facendolo ritrovare arretrato e costretto a chiudere il resto gara da solo su un percorso duro e poco scorrevole. Il molisano delle Fiamme Gialle, al debutto nella stagione delle campestri, sta ancora smaltendo l’intenso carico di lavoro dello stage in Kenya da cui è appena rientrato insieme al compagno di squadra Ahmed El Mazoury, oggi undicesimo assoluto (31:39) e primo degli under 23 a Soria. Per la cronaca, ad aggiudicarsi la gara femminile è stata la sudafricana Diba Lebo Phalula, 28:18 sugli 8 km, lasciandosi alle spalle la spagnola Rosa Morato Rodriguez (28:21) e la portoghese Ana Dias (28:25).


Doppietta tutta italiana, invece, tra le juniores con il successo di Federica Bevilacqua (Fiamme Gialle) davanti alla primatista nazionale under 20 dei 3000 siepi, Giulia Martinelli (Studentesca CaRiRi). La Bevilacqua, dopo i brillanti risultati della passata stagione (5° posto agli Europei e 21° ai Mondiali), ritrova subito il giusto feeling con la specialità producendosi in una gara interamente al comando. A starle dietro sui 4 km del tracciato solo la Martinelli per concludere con un distacco che al traguardo tra le due sarà di sette secondi, 14:13 a 14:20. Sul podio anche Michele Fontana (Lecco-Colombo Costruzioni), terzo sui 6 km degli under 20 in 19:03, dietro ai due spagnoli Mohamed Marhum (18:43) e Abdelaziz Merzougui (19:00). Assente il campione italiano Marouan Razine (CUS Torino), decimo posto in 20:01 per il giovane talento delle siepi François Marzetta (CUS dei Laghi Atl. Varese). Domenica 28 novembre, altri appuntamenti in vista della rassegna continentale del 12 dicembre ad Albufeira: il XXXIV Cross Valle del Chiese di Condino (TN) e il XXVII Cross Internacional Valle de Llodio (Spagna) a cui dovrebbe prendere parte anche la campionessa tricolore Elena Romagnolo (Esercito).


RISULTATI

Autore: Ufficio Stampa Fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>