Cronaca — 17 gennaio 2011

Sono il keniano Thomas Longoshiwa e l’etiope Fente Alemu Birtukan i vincitori della trentaquattresima edizione del Cross della Vallagarina, andato in scena sotto un tiepido sole primaverile.
Africani che ancora una volta non hanno lasciato scampo agli avversari, ma rispetto al pronostico va segnalata l’ottima giornata degli azzurri, con il grossetano Stefano La Rosa (Carabinieri) quarto e l’italo-marocchina Nadia Ejaffini (Runner Team 99) seconda nella prova femminile. Ma i successi delle due singole prove non sono mai stati in discussione, anzi: Longoshiwa ha deciso di rompere gli indugi a circa 3 chilometri dal traguardo, lasciando sul posto gli avversari che si sono dovuti accontentare di un piazzamento con l’etiope Zalalem Bacha in seconda posizione seguito dall’altro keniano Paul Sugut.
Una manciata di secondi più tardi, ecco che si concretizza la costante rimonta di La Rosa che sull’impegnativo anello di Villa Lagarina ha dimostrato di aver lasciato completamente alle spalle i problemi fisici che hanno caratterizzato il finale del 2010. Alle spalle del venticinquenne toscano, spazio per l’ugandese della Quercia Wilson Busienei, per l’ucraino Vasily Matvichuk, per il marocchino Oukhrid e per un positivo Yuri Floriani (Fiamme Gialle). Solo nell’ultimo giro del circuito di 1500 metri ha invece preso forma la fuga vera e propria della Birtukan: fino a quel momento la Ejaffini ha saputo mantenere il contatto, a testimonianza di una forma fisica già ottimale dopo la recente maternità. Terza piazza per l’ucraina Holovchenko, quindi Laila Soufiane (Esercito), la marocchina Ghislane, la ruandese Nyransabimana e l’altra neo-mamma Angela Rinicella (Esercito).
Nelle prove giovanili, si segnala il successo dell’azzurrina Irene Baldessari (Trilacum) al debutto nella categoria junior e dell’italo etiope Yeman Crippa (Sa Valchiese) nella prova per cadetti.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>