Cronaca HOME PAGE — 13 novembre 2011

Una quindicesima edizione bagnata dal primato della gara. Non poteva andare meglio per la Corsa di San Martino a Controguerra, che non solo ha battuto ogni più rosea aspettativa in termini di partecipazione, ma ha anche consegnato il nuovo record sulle strade vibratiane al keniano Kisorio Kimeli. Passo svelto, occhi timidi e un’agilità da gazzella, Kimeli ha vinto con il riscontro cronometrico di 44’51”, 6” in meno de Ezekiel Meli nel 2009. Ha corso per una decina di chilometri in compagnia di Kirwa Yego, poi ha preso quale margine necessario per vincere senza dover ricorrere alla volata. Molto bene anche Kirwa Yego, un po’ più staccati uno dei favoriti Kimutai Koec (Ken) e il vincitore della passata edizione Zaid Issan (Mar), che avrebbe voluto più di ogni altra cosa siglarlo lui questo primato. Primo italiano, settimo, il marchigiano Mauro Marselletti; primo abruzzese, decimo, Francesco Marchetti.
Niente record per le donne, ma comunque un ritmo alto quello tenuto dalla marocchina Janat Hanane (52’48” alla fine dei 15 km) in preparazione della prossima Maratona di Firenza in cui sogna di siglare un “tempone”. Seconda la connazionale Laarachi Sihan, terza invece Touria Samiri, marocchina di nascita e italiana di cittadinanza, tra l’altro marsicana di adozione.
Straordinario anche il successo della corsa non competitiva di 5 km, che gli organizzatori capitanati da Raffaele Traini e dal sindaco di Controguerra Mauro Scarpantonio hanno voluto ribattezzare “Mangialonga”, perché ai ristori c’era tutto ma proprio tutto, dai salumi, ai formaggi, al vino!
I numeri totali dicono che anche a livello numerico si è registrato il meglio di sempre per questa corsa internazionale che sembra non conoscere rivali in Abruzzo e non solo: 2.712 concorrenti totali, di cui poco più di 1.500 alla competitiva, un migliaio alla Mangialonga, circa 200 alle categorie giovanili!

UOMINI 15 KM: 1. Kisorio Kimeli (Atl. Castello) 44’51”; 2. Kirwa Yego (Sef Stamura Ancona) 45’05”; 3. Kimutai Koech (Atl. Recanati) 45’54”; 4. Zaid Issan Rocco Scotellaro Matera) 46’01”; 5. Mohamed Laqouahi (Reggio Events) 46’19”; 6. Zakayo Biwott (Avis Macerata) 46’35”; 7. Mauro Marselletti (Asa Ascoli) 47’40”; 8. Mohamed Lamiri (Ecomaratona dei Marsi) 48’13”; 9. Doriano Bussolotto (Atl. Potenza Picena) 49’19”; 10. Francesco Marchetti (Farnese Vini) 50’05”.

DONNE 15 KM: 1. Janat Hanane (Audacia Roma) 52’48”; 2. Laarachi Sihan (Cus Parma) 54’26”; 3. Touria Samiri (Fanfulla Lodigiana) 55’14”; 4. Elisa Gabrielli (Atl. Val Tavo) 59’11”; 5. Paola Castellana (Atl. Locorotondo) 59’50”; 6. Simona Di Donato (Runners Chieti) 59’59”; 7. Noemi Mogliani (Atl. Recanati) 1h01’18”; 8. Cecilia Di Benedetto (Fidas Pescara) 1h01’49”; 9. Orietta Gorra (Amatori Teramo) 1h01’53”; 10. Elisa Mezzelani (Sef Stamura Ancona) 1h02’30”.

 

PAOLO SINIBALDI – UFFICIO STAMPA

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>