Cronaca HOME PAGE — 15 gennaio 2012

Un vero festival del Marocco a San Bartolomeo in Bosco (Fe) nella 28^ Maratonina d’Inverno, che ha visto ben 6 stranieri ai primi sei posti tutti marocchini eccezion fatta per il terzo posto conquistato dal keniano Nicodemus Biwott. Un freddo pungente (sul percorso segnalato un meno 4) e in prima mattinata la nebbia hanno accolto i circa 1100 partecipanti di cui 520 nella21 Kmcompetitiva, dove si è imposto con un leggero vantaggio acquisito solo nel chilometro finale da parte del marocchino Samir Jouaher sul connazionale Issam Zaid, solo quinto il favorito Abdelkebir Lamachi, tra le donne successo e relativo primato personale della veneta Ambra Vecchiato sempre al comando si dal primo km, regolando per distacco la riminese Fausta Borghini. Alla gara hanno òparteciapto anche Lorenzo Lopreiato il maratoneta con sei bypasse, l’assessore alla attività produttive del Comune di Ferrara, il tutto allietato in mattinata dalla band locale dei “Carichi Sospesi”. Ordine d’arrivo Uomini: 1° Jouaher (Mar) 1.05’41”, 2° Zaid (Mar) 1.05’47”, Biwott (Ken) 1.07’36“, 7° Bonomini 1.15’31”, Donne: 1° Vecchiato 1.21’25”, 2^ F.Borghini 1.26’06”, 3^ Saccora 1.30’39”.

Michele Marescalchi                                        

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>