TuttoCampania — 26 novembre 2013

Napoli.Pompei 2013 zitouniQuesto è l’appellativo che posso dare a tutti gli atleti che hanno partecipato a questa XX edizione della “Napoli / Pompei”.

Alle 8,00 in punto io e la mia collega Marilisa Carrano ci siamo presentati a piazza del Plebiscito per la partenza, sotto una pioggia incessante. Ci siamo preparati di tutto punto perché avevamo deciso di seguirla in moto e nonostante il tempo inclemente, moto è stata!

Dopo la partenza ci siamo incuneati per S. Lucia e poi abbiamo cominciato la lunga e tormentata gara contro le avversità climatiche.

In questo mio articolo non parlerò come mia consuetudine dell’aspetto tecnico, ma dell’aspetto umano e atletico dei partecipanti.

Un forte temporale ci ha accompagnato dalla partenza fino a Portici/Ercolano. Sotto questa pioggia battente ci siamo avvicinati ai tantissimi atleti in gara per intervistarli con registrazioni vocali e ringrazio immensamente tutti gli atleti che hanno fatto sì che queste registrazioni potessero avvenire. Vi assicuro che il clima che ci ha accolto durante la gara era veramente proibitivo e solo chi si è messo in discussione affrontando in maniera eroica questa competizione può capire il senso delle mie parole.

Ma toccando l’aspetto agonistico, dopo la partenza un nutrito gruppo di atleti prende un discreto margine su uno già sfilacciato plotone. Comincio la mia serie di interviste, ma per libera scelta la mia attenzione è focalizzata sulla gara femminile. Mai scelta è stata più appropriata perché la gara delle donne ci ha piacevolmente coinvolti con la presenza di atlete a livello internazionale.

La mia amica Deborah Torniolo in maniera festosa ci ha rilasciato le sue impressioni.

Ho avuto la possibilità di avvicinare la Siam, atleta magrebina di grosse potenzialità che ci ha concesso le sue impressioni in gara.

Una menzione speciale va ad una persona che conosco molto bene, Annameria Vanacore che, dall’alto della sua classe è riuscita in tutti i sensi a chiudere una difficilissima gara in maniera esemplare ma soprattutto dando dei grossi contenuti tecnici e dando delle risposte chiare a tutte le sue avversarie.

All’altezza di Torre del Greco la pioggia è finita, ma è cominciata un’altra grossa difficoltà, il freddo, che ci ha letteralmente investito rendendo ancor più difficile questa competizione.

Per molti di questi atleti il calvario era appena cominciato. Fra strade allagate e folate di vento gelido noi in moto  siamo arrivati a Pompei e, vi posso assicurare, che ero intirizzito dal freddo e adesso posso essere molto più solidale con i ragazzi che hanno gareggiato, perché, anche se io ero posto in una posizione privilegiata, l’effetto era devastante sul mio corpo, immaginate fare 28 km con pantaloncini e la sola maglietta.

Vi assicuro che è veramente allucinante!

La mia Napoli/Pompei è finita, sono sul treno che mi riporta a casa e voglio ringraziare tutti gli atleti e gli addetti ai lavori, in primis i vigili urbani che hanno collaborato lungo tutto il percorso.

Grazie! Grazie di cuore per avermi ed averci regalato un’altra domenica di sport e di vita!

Da Pompei per Podistidoc Aldo Cavuoto

Share

About Author

Peluso

  • ALFONSO RUOCCO

    Caro Aldo la tua descrizione nei particolari è stupenda, pensa che solo chi veramente a corso questa gara può capire la realtà che abbiamo vissuto domenica.
    Tengo a precisarti che la rifarei con le stesse condizioni atmosferiche ugualmente perché è una gara che io ed Antonello Barretta dedichiamo con amore alla Madonna di Pompei.

    Un abbraccio. Alfonso Ruocco EPS Liberi insieme

  • aldo cavuoto

    Caro Alfonso, ti ringrazio per le stupende parole che hanno suggellato l’ enorme sforzo e soprattutto l’aspetto umano da voi profuso durante la Napoli Pompei. Ti assicuro che anche io nonostante il clima rifarei questa esperienza. Vi ringrazio per la gioia e le emozioni che ci regalate ogni domenica.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>