TuttoCampania — 01 febbraio 2009

Vorrei solo reclamare per la bruttissima organizzazione della 1a giornata dei Campionati Regionali Campani Indoor 2009. Come tutte le organizzazioni che si rispettino, dopo un fallimento organizzativo come quello del 31/1/2009 ci si dovrebbe riunire e capire dove si è sbagliato per fare in modo tale da non ripetere l’errore. Essendo uno di quelli che non reclama “durante” , in quanto si rischia di aggiungere confusione alla confusione, mi piacerebbe sapere se c’è qualcuno del comitato regionale che è in grado di spiegare “punto per punto” i ritardi e dare una soluzione affinchè non si ripetano più. Non è possibile ritardare le gare continuamente ed arrivare ai 3000m con 2 ore di posticipo SENZA MAI DARE UN AVVISO PER ALTOPARLANTE. E’ vero che gli amatori si adattano, ma per quale motivo dobbiamo sempre assistere all’approssimazione più totale nelle gre su pista ? E poi, guardando avanti, evitiamo di avere più giudici & addetti che atleti … (Salerno, 8 ottobre 2006) Il nuovo comitato da poco eletto dovrebbe dare conto di quanto accaduto il 31/1 e chiedere ufficialmente scusa a tutti quelli (settantenni inclusi) hanno aspettato, al freddo del Palavesuvio, di correre un 3000m con lo spirito di partecipazione e di entusiasmo che contraddistingue i “tapasci” di ogni età.

Autore: Ugo Costabile

Share

About Author

Peluso

  • Laura NNM

    quando devo fare una critica mi dispiace sempre, soprattutto per i tanti che hanno lavorato bene. se la faccio è perchè spero sia costruttiva.. ieri sono partita per un 200 dopo che ci hanno fatto aspettare abbastanza da perdere quel poco di calore fondamentale per una gara così breve. agli 800 poi ero un ghiacciolo, dai, si può fare di meglio..già da domenica prossima!!

  • carmine gambino (delegato tecnico della manifestaz

    eppure mi sembra così semplice capire il perchè del ritardo accumulato durante i c.r indoor master, due i motivi per me fondamentali, uno positivo e uno negativo. Quello positivo è la grande ed appassionata partecipazione alla manifestazione da parte di tanti atleti , ben quattro serie dei 60hs, nove dei m.200 i ,cinque dei m.800 , tre dei m.3000 e infine il contorno di qualche gara assoluta a complicare ancora di più il tutto (circa 120 atleti gara), quello negativo è il non perfetto funzionamento del cronometraggio elettrico, sicuramente da non imputare ne ai giudici ne all’organizzazione ne tanto meno al comitato regionale. Alla fine mi resta la soddisfazione di aver visto finalmente una bella e calorosa partecipazione , cosa che non accadeva da anni, queste sono le risposte che il settore deve dare, passione e partecipazione, bravi a tutti.

  • mario longo atletica marano

    Cosa???Bisogna essere contenti del ritardo assurdo……….pensando che il motivo è attribuito anche ad una buona partecipazione di atleti???…é uno scherzo vero???

  • papa alessandro – astro 2000 Benevento

    Quando si fanno critiche bisogna stare attenti a chi si rivolgono cari UGO, il COMITATO REGIONALE organizza l’evento mette a disposizione l’impianto mette a disposizione gli addetti che trasportano i blocchi, mettoni gli ostacoli preparano le pedane ecc… ecc… poi cè chi deve regolamentare le gare, i GIUDICI ed i CRONOMETRISTI a quel punto il COMITATO, non può far altro che organizzare le premiazioni, preparare le betterie delle gare (Delegato tecnico) ecc…
    Caro UGO perchè non scrivi una bella lettera ai cronometristi per chiedere quali sono stati i problemi….?????
    Perchè non scrivi una bella lettera ai Giudici per dire come mai avete iniziato le gare già con 20 minuti di ritardo….?????
    Non prendertela sempre con noi……e poi vuol dire che la prossima volta quando ci saranno troppe batterie qualcuno lo mandiamo a casa….!!!!
    Vorrei dire al Bravissimo e amico Mario, la settimana scorsa ad Ancona 18 batterie mt 60 maschili e 12 batterie femminili sempre 60…risultato 1ora e 20′ di ritardo dopo queste due gare…dopo 16 batterie di 400 mt…risultato??? 2 ore e 30′ di ritardo….certo non potevano mandarli a CASA…
    CIAO A TUTTI

  • ‘Aldo PATRUNO Hippos Campi Flegrei

    COME AL SOLITO CI RISIAMO………SI ASSISTE COME è NELLA TRADIZIONE ALLO SCARICABARILE DELLE RESPONSABILITA’………PERDENDO DI VISTA CIO’ CHE CONTA DI PIU’ NEL NOSTRO LAVORO: “IL RISPETTO PER L’ATLETA, DI QUALSIASI ETA’ O LIVELLO EGLI SIA”.
    LA CURA DELL’ INFORMAZIONE ,DEI PARTICOLARI E LA CERTEZZA DI UN PROGRAMMA ORARIO FLUIDO, SEMBRANO ESSERE ORMAI UN MIRAGGIO “.. IN CIRCA 30 ANNI DI ATTIVITA’ ,OSSERVO CHE POCO O POCHISSIMO E’ VERAMENTE CAMBIATO. MA PER I TENACI E GLI OTTIMISTI COME NOI ,INNAMORATI DELL’ ATLETICA;AD OGNI CAMBIO DI GESTIONE DELLA COSA FIDAL CAMPANIA, SPERARE IN UN PROGRESSO ED UN MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO E’ NATURALE……………ADESSO A VOI LA PALLA NON POTETE DELUDERCI ,GIA’ DA SABATO E DOMENICA PROSSIMA.(ennesimo augurio di buon lavoro !)

  • mario longo atletica marano

    Caro Alessandro,quando e sempre molto spontaneamente…muovo qualche critica(spero costruttiva)non guardo mai e dico mai…se nell’organizzazione vi è coinvolto qualche amico…sono sempre molto sincero e spontaneo…!!Detto questo,non credo sia giusto addosare colpe ai singoli,se qualcosa non funziona nell’organizzazione di una manifestazione è giusto che ogni persona preposta se ne assuma le responsabilità…se poi mi porti come esempio altre manifestazioni in cui si evidenziano problemi simili…non posso non risponderti che ovviamente non è una giustificazione…………come sbagliano loro…sbagliamo noi!!!

  • papa alessandro – astro 2000 Benevento

    Carissimo Mario, lungi da mè a criticare il tuo detto, volevo solo dire che le cause sono di forza maggiore, l’organizzazione non può certo prevedere 50, 100 o 600 persone, quindi tutte le manifestazioni di massa possono incorrere in questi problemi, solo nelle manifestazioni con inviti o minimi sulle gare si può predisporre un orario gare più o meno preciso, ma certo non possiamo niente quando il sistema di cronometraggio viene terminato di montare 25 minuti dopo l’orario preveisto della prima gara.
    In bocca al lupo per i tuoi prossimi impegni. CIAO
    Alessandro

  • mario longo atletica marano

    crepi il lupo! Alessandro,so bene che come me vorresti che il tutto funzionasse meglio in questa atletica campana che ormai da tempo è in crisi…!Credo semplicemente che ci vogliano idee innovative per supplire a problemi sopra citati…ad esempio:nessuno ha preso in considerazione la possibilità di chiudere le iscrizioni il giorno precedente le gare in modo da potere organizzare al meglio e senza tremendi ritardi le manifestazioni?

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>