Cronaca — 30 maggio 2010

Said Boudalia sembra imbattibile nelle gare podistiche in Alto Adige. Dopo il suo quarto successo nella Mezza Maratona del Lago di Caldaro, il 39enne conquista la 30 km della Cortina – Dobiacco per la quinta volta di fila. Hermann Achmüller, il migliore degli altoatesini, arriva terzo. Sulla distanza più corta (11.5 km) vincono Daniel Hackhofer e Elisabeth Trenker.
A parte la Mezza Maratona di Merano ed il Giro del Lago di Resia (nessuna partecipazione), Boudalia si è iscritto all’albo d’oro di tutte le gare podistiche più importanti in Alto Adige. Oggi ha vinto non tanto lontano da casa sua. Il marocchino con passaporto italiano vive vicino a Feltre. Per Boudalia si tratta della quinta vittoria consecutiva nella Cortina – Dobiacco, giunta ormai all’undicesima edizione. In 1:37:51 è il primo a tagliare il traguardo nel paese caro al grande musicista Gustav Mahler, senza però ritoccare il record della corsa. Boudalia ha vinto con ampio margine di vantaggio sul connazionale Khalid En Guady (1:41:42). Alle sue spalle si è piazzato terzo Hermann Achmüller: “Sono molto contento perché ho stabilito un nuovo primato personale su questo percorso e perché ho quasi raggiunto l’ottima forma che avevo in primavera. La lotta per il secondo posto l’ho persa solamente nel finale di gara.” Per Achmüller si tratta del quarto podio alla sua decima partecipazione. In questa collezione gli manca solo la vittoria.
Boudalia è riuscito a staccarsi da Achmüller già dopo 3 km con En Guady l’unico in grado a mantenere il passo. Dopo 10 km, Achmüller ha raggiunto En Guady, mentre Boudalia era sempre più solo al comando. Al traguardo aveva accumulato quasi quattro minuti di vantaggio sulla coppia di inseguitori. Nonostante il maltempo, le condizioni per correre erano ottime. Per i migliori ha iniziato a piovere solo leggermente nel finale. Meno fortunati le donne e la maggior parte dei podisti presenti, perché col passare dei minuti, la pioggia è diventata più forte. Paola Mariotti è stata la prima donna a tagliare il traguardo dopo 1:58:30. La prima delle altoatesine è stata Daniela Pivetta in undicesima posizione.
Oltre alla classica distanza era in programma anche una gara di 11.5 km con partenza sul lago di Landro. I primi a tagliare il traguardo sono stati Daniel Hackhofer e Elisabeth Trenker, entrami dell’Atletica Dobiacco. La Cortina – Dobiacco è la gara più numerosa in Alto Adige. A due settimane dalla gara, gli organizzatori avevano già raggiunto il numero massimo di 3500 partecipanti sulla distanza classica. In tutto hanno partecipato ca. 4500 corridori.


11esima edizione Cortina – Dobiacco (30 km):
Uomini:
1. Said Boudalia (Atl. Markon) 1:37:51
2. Khalid En Guady (Atl. Gussago) 1:41:42
3. Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 1:41:48
4. Fabio Bernardi (SD Bobadilla) 1:44:51
5. Georg Brunner (Südtiroler Laufverein) 1:47:08
Donne:
1. Paola Mariotti (Atl. Brugnera) 1:58:30
2. Paola Felletti (Road Runners Club Milano) 1:59:55
3. Laura Ricci (Corradini Rubiera) 2:01:07
4. Simona Barcatta (Atl. Varese) 2:01:44
5. Marina Zanardi (CUS Ferrara) 2:04:08
11. Daniela Pivetta (SG Eisacktal) 2:12:16


11,5 km:
Uomini: 1. Daniel Hackhofer (Atl. Club 2000 Dobiacco) 34:41
Donne: 1. Elisabeth Trenker (Atl. Club 2000 Dobiacco) 42:25

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>