Cronaca slide — 06 ottobre 2013

paviaPavia – Successo meritato per tutti i partecipanti della undicesima edizione della CORRIPAVIA, evento podistico svoltosi oggi, domenica 6 ottobre, tra le vie della città dei Longobardi  e organizzato come consueto dall’Asd Atletica 100 Torri in collaborazione con Asd Paviathletics nell’ambito dell’Associazione Corripavia e con il patrocinio del Comune di Pavia – Assessorato allo Sport -, della Provincia di Pavia e della Regione Lombardia.
Gli oltre 3000 iscritti nelle quattro competizioni previste – la mezza maratona, la 10km competitiva, la 10km non competitiva e la Happy Meal Family Run di 2,5km-, non si sono fatti intimorire dalle avverse condizioni meteo, e fin dalle 7.30 del mattino hanno animato il cortile interno del Castello Visconteo per il ritiro dei pettorali. Alle 9.30 in punto tocca ad Antonio Rossi, Assessore allo Sport della Regione Lombardia, dare il via alla manifestazione: Tito Tiberti e Andrea Anselmi i due contendenti al gradino più alto del podio in campo maschile; Sara Dossena invece la grande favorita tra le donne. E i pronostici della vigilia non vengono smentiti.

Ma andiamo con ordine:

I primi a tagliare il traguardo sono gli atleti in gara sulla 10km competitiva. E sono due rappresentanti di casa a conquistare i gradini più alti del podio: Andrea Albanesi e Luca Boscani dell’Atletica Cento Torri Pavia chiudono infatti rispettivamente primo e secondo in 33’29” e 34’53”; terzo posto per il triatleta azzurro Leonardo Ballerini – 35’31” il tempo finale del rappresentante della Raschiani Triathlon Pavese.
Impeccabile la condotta di gara del primo classificato: in gruppo con tre avversari (di cui due in corsa sui 21,097km) fino a metà competizione, ha staccato il compagno di squadra rimanendo in testa con i concorrenti della mezza maratona per arrivare al traguardo in solitaria. “È stata una bella gara, è un’emozione unica e indescrivibile correre e vincere in casa”, ci dice dopo il traguardo Andrea Albanesi. “L’organizzazione è stata impeccabile e il pubblico spettacolare: peccato per il tempo, se fosse stato migliore avremmo avuto molta più gente lungo il percorso”, gli fanno eco Luca Boscani e Leonardo Ballerini.
Va invece ad Anna Grasso dell’Atletica G.S. Miotti Arcisate la vittoria della 10km femminile. “Ho apprezzato la scorrevolezza della gara, mentre ho pagato un po’ troppo gli strappi. Contavo infatti di chiudere al di sotto dei 40′, ma purtroppo così non è stato: mi rifarò sulla prossima gara con questa distanza, il riposo invernale può attendere”. Queste le sue parole una volta visto il tempo finale: 40’58” il suo crono. Completano il podio Lara D’Agostino della G.S. Zeloforamagno con 43’09”, e Barbara Rundo della Runners Bergamo con 43’18”.
Il grande favorito della vigilia non delude i propri tifosi: Tito Tiberti, fresco campione regionale di maratona, si aggiudica infatti l’undicesima CORRIPAVIA Half Marathon in 1h10’51”.

Gara condotta sempre in testa, Tiberti ha fatto l’andatura della corsa insieme ad Andrea Anselmi, ultramaratoneta capace di grandi prestazioni, che non ha però saputo reagire al cambio di ritmo nel finale.

“Pavia è una vetrina molto importante ed è quindi fondamentale vincere qua”, le prime parole del vincitore all’arrivo. “Per me è un onore iscrivere il mio nome nell’albo d’oro della manifestazione dopo Tommaso Vaccina, mio grande amico e storico compagno di allenamenti. Anche se ora non è più il mio allenatore, ringrazio molto Felice Costante che mi ha guidato nell’atletica leggera e mi ha fatto conoscere e apprezzare la città di Pavia sotto il profilo sportivo. In gara io e Andrea ci siamo studiati fin dall’inizio; gli ho dato spazio intorno al 15km per vedere le sue condizioni prima di riprenderlo e staccarlo nella parte finale.” È infatti di 1h11’35” il tempo del secondo classificato, Andrea Anselmi, rappresentante della Runners Bergamo che ha preceduto sul traguardo Maurizio Brassini dell’Amatori Atletica Casorate Sempione – 1h13’26”.
Bergamo sul podio anche nella mezza maratona in rosa: è infatti bergamasca di origine, anche se pavese di adozione, Sara Dossena che fa propria la gara femminile in 1h16’40”, tempo che le garantisce la sesta prestazione nella classifica assoluta della CORRIPAVIA.
Un curriculum di tutto rispetto per questa campionessa detentrice, tra gli altri, del titolo italiano di duatlon e medaglia di bronzo ai Campionati Europei di Corsa Campestre a San Giorgio su Legnano nel 2006; già vincitrice nel 2009 e nel 2010 a Pavia, proprio qui nel 2006 ha stilato il proprio personale (1h14’21”), pur mancando il gradino più alto del podio. “Sono soddisfatta della mia prestazione odierna, vengo da un periodo di recupero da infortunio e non avevo idea di come mi sarei potuta comportare. E invece è andata bene, considerando anche che ho fatto quasi tutta la gara in solitaria. Non è un percorso veloce, ma molto tecnico: il punto che ho preferito è stato il rettilineo finale a partire dal 17km. Mi piace intravedere l’arrivo e gustare il sapore della vittoria; e farlo sulle strade di casa incitata dal folto pubblico pavese, ha ancora più gusto!”. A oltre 10 minuti da Sara, Ilaria Bergaglio della G.P. Solvay Solexis in 1h27’35”; medaglia di bronzo per Alessia Tamiazzo – 1h31’23” il suo crono.
Parlavamo delle avverse condizioni meteo: l’entusiasmo degli atleti in gara ha avuto la meglio anche sul tempo: le prime gocce di pioggia sono infatti arrivate al termine delle premiazioni. E se è vero che corsa bagnata è corsa fortunata … Vi aspettiamo alla CORRIPAVIA 2014.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>