Cronaca — 15 febbraio 2009

Giornata ideale per la corsa quella di domenica mattina a Ferrara dove nella 17^ edizione della Corriferrara Half Marathon oltre 800 atleti hanno concluso la gara competitiva sui 21 km e 97 metri, successi suddivisi a meta con dominio e primi sei posti tutti africani nella gara maschile, tutto azzurro l’0arrivo e podio della femminile. Tra gli uomini successo dopo un lungo duello a tre al keniano Abraham Talam precedendo il marocchino Taoufike El Barahoumi (iscritto in mattinata) e il connazionale Daniel Kiprop Limo, al settimo e ottavo posto i primi due italiani rispettivamente: il veronese G.Luca Pasetto (Calcestruzzi Corradini Re) e il ferrarese Massimo Tocchio (G.S. Gabbi Bo). Tra le donne podio tutto azzurro con il successo dopo due secondi posti nella Corriferrara Half Marathon della comasca Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Re) in 1.13.47 (seconda prestazione italiana dell’anno), poi l’altoatesina Ulrike Raich e la bellunese Stefania Santini.


Oltre duemila i partecipanti in totale alla manifestazione che comprendeva anche la parte agonistica riservata agli atleti in Hand Buike vinta da Roberto Brigo e quella dei pattinatori, ai quali si sono aggiunti i partecipanti alla Straferrara non competitiva di circa 10 km e la Mini Corriferrara For Unicef riservata ai bambini, quest’ultimi impegnati in due giri attorno alla centralissima Piazza Trento Trieste dove era posto anche il traguardo per la Maratonina.


 


Ordine d’arrivo Half Marathon maschile:


1° Talam A. Ken 1.03.21


2° El Barhoumi T. Mar  1.03.28


3° Limo D. Ken  1.03.34


4° Laalami C. Mar  1.05.29


5° Rugut M. Ken  1.05.45


6° Koech J.  Ken  1.07.34


7° Pasetto G.L.  Ita  1.07.41


8° Tocchio M. Ita    1.07.59


9° Felloni A.  Ita  1.12.18


10° Caboni C. Ita  1.12.22


Ordine d’arrivo Half Marathon femminile:


1^ Iozzia I.   1.13.47


2^ Raich U.   1.24.12


3^ Satini S. 1.24.34


4^ Champeyrol P. 1.25.49


5^ Lazzarotto S.  1.26.43


6^ Lorenzi S. 1.27.06


7^ Petri C.    1.29.18


8^ Lambertini E.  1.30.24

Autore: Michele Marescalchi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>