slide TuttoCampania — 03 giugno 2016

corrianola 2016In questa Campania che corre è facile trovare una città bis, ossia con due società e due gare, ma se ciò vuol dire poter correre belle gare ben vengano i bis ed anche i ter.

Appena giunta a Nola ho visto questo tizio  pacato, che, quasi, con flemma si aggirava per la piazza, poi Enzo lo ha salutato, perbacco era il presidente (dovrebbe chiamarsi Della Calma anzichè Della Gala ); io non lo conoscevo ma mai avrei pensato fosse lui perché sono abituata a vederli  tutti elettrici, che zompano qua e la sempre in cerca di qualcosa o di qualcuno; per la verità essere accolti in questa maniera da un senso di tranquillità … proprio come  “si ò fatt nu foss ro tuoje “.

La gara, che per l’ottima scelta di data apre il Giugnonolano, ha un percorso di 10,300 km non proprio pianeggiante, da quanto mi è stato detto, con due traguardi volanti,  il primo a 1400 mt ad un altro poco dopo il 5km. Questo ha reso la gara più veloce tanto che verso il 3km, dove mi ero posizionata per fare un po’ di foto, Antonello Landi aveva staccato di un bel po’ i diretti inseguitori, tra i quali figurava Gennarino Varrella che ha, poi, recuperato tanto da tagliare  il traguardo giusto un paio di metri dietro di lui. Per quel che riguarda le donne,  una brutta caduta ha messo fuori gioco Francesca Palomba, questo non ci ha permesso di vedere una bella battaglia anche in campo femminile.

Nola è una città fantastica capace di tirare fuori il meglio dalle situazioni sportive, grazie all’appoggio costante del Sindaco,  dell’Assessore allo Sport De Stefano Carmela , poi c’è un’altra associazione, che, da quanto ho capito molto importante,  Quelli del Prosecco e Patatine ed al ristoro ha offerto fiumi di prosecco. Bello anche il pacco gara, con un telo-pareo da poter sfoggiare quest’estate in spiaggia.

Permettetemi un’osservazione personale, nella premiazione delle società mi è piaciuto molto che figurasse anche l’altra società nolana, perché questo ha dato dimostrazione che lo sport va oltre le convenzioni e le situazioni.

Primi 5 uomini : Landi Antonello-New Atletica Afragola; Varrella Gennaro-International Security Service; Angelillo Giuseppe- International Security Service; Salzillo Giovanni-Uisp Forze Armate; Gioviale Francesco- Cicciano Marathon

Prime 5 donne : Vanacore Annamaria-Atletica Scafati; Palomba Filomena-Nikaios Club Gragnano; Palomba Francesca-Nikaios Club Gragnano; Avolio Lucia-Napoli Nord Marathon; Stabile Ela- NapoliRun.

Viviana CelanoViviana Celano

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>