Cronaca — 15 giugno 2009

Si conferma anche per il 2009 il successo della Corriamo a Monte San Biagio, la manifestazione podistica giunta alla sua undicesima edizione, organizzata dall’Atletica Monticellana in collaborazione con l’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina, con il patrocinio della 22ª Comunità Montana, del Comune di Monte San Biagio e dell’Amministrazione Provinciale di Latina.


Oltre duecento atleti al via della gara competitiva sulla distanza di 11 chilometri, a cui si sono aggiunti i partecipanti alla passeggiata aperta a tutti, il cui incasso è stato devoluto a sinRETTricerca, associazione per la ricerca sulla sindrome di Rett, un debilitante disordine neurologico che colpisce le bambine a partire dai 6/18 mesi di età.


Sul tracciato competitivo, partito dal piazzale della stazione di Monte San Biagio e che ha raggiunto il centro storico dopo 110 metri di dislivello, si è imposto Diego Papoccia. Il portacolori della Podistica Amatori Morolo ha fatto fermare i cronometri dopo 38 minuti e 22 secondi, precedendo Mario D’Ercole (Latina Runners) che ha chiuso in 39’18’. Papoccia e D’Ercole sono stati gli unici a chiudere sotto il muro dei 40 minuti, mentre il terzo gradino del podio è stato conquistato dal giovane Carlo De Blasio (Uspi Latina ’80) in 40’59’, che ha regolato nell’allungo finale un gruppetto composto anche da Mauro Sciullo (Atletica Club Nautico Gaeta) e Romeo Venditti (Latina Runners).


In campo femminile si è affermata la beniamina di casa Fabiola Desiderio dell’Atletica Monticellana, che ha migliorato la piazza d’onore del 2008 con il crono di 48’19’, unica donna al di sotto dei 50 minuti. La seconda posizione se l’è aggiudicata Elisa Cucchiarelli (Polisportiva Predator Cori) in 50’27’, e terzo posto per Patrizia Di Principe (Olimpic Marina) in 50’38’.


La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha fatto registrare ben quattro società alla pari: la Podistica Avis Priverno, l’Olimpic Marina di Minturno, l’Atletica Setina ed i padroni di casa dell’Atletica Monticellana, che hanno rinunciato al proprio premio in favore degli altri sodalizi.


Alla cerimonia di premiazione, insieme al presidente dell’Atletica Monticellana Pietro Marzano ed al segretario Michele Di Donato, è intervenuto Aldo Mirabella, appena riconfermato sindaco di Monte San Biagio.


«Anno dopo anno – ha affermato il sindaco Mirabella – la Corriamo a Monte San Biagio si conferma manifestazione di successo, in grado di valorizzare la nostra cittadina e di promuovere lo sport. L’amministrazione comunale nel prossimo quinquennio intende essere ancora più vicina agli organizzatori per fare qualcosa in più che contribuisca allo sforzo di chi allestisce con grande impegno questa gara».


La Corriamo a Monte San Biagio era valida anche quale settima tappa del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il circuito in tredici gare podistiche organizzato dall’Uisp provinciale in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Polase Sport ed Ipermercato Panorama Latina. Appuntamento con lo Slam anche domenica prossima, in occasione della quarta edizione del Trofeo Città di Cori, al debutto come tappa del circuito provinciale. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it. 

Autore: Uisp Latina

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>