Cronaca — 02 novembre 2010

Condizioni climatiche certo non favorevoli hanno determinato una presenza inferiore alle attese. Lo scorso anno circa 240 gli iscritti mentre questo anno la pioggia ha fatto si che coloro che hanno preso il via alla 3^ edizione della  ‘Corri per Monica’ siano stati poco meno di 130.


Gli organizzatori, l’Amatori Atletica Chirignago, hanno predisposto spogliatoi maschili e femminili con docce calde, una zona parcheggio custodito per garantire la sicurezza delle auto degli atleti, una zona ristoro riparata dalla pioggia, un medico, tre paramedici e un ambulanza della Croce Gialla di Spinea il tutto grazie alla collaborazione della Volksank-Banca Popolare, della Velux® e della F.I.D.A.S.(Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue)  per gestire al meglio la manifestazione.


Il percorso di gara, lungo 2500 metri, si è dovuto ripetere 3 volte con la particolarità del primo giro corso dietro una ‘safety_bike’, ossia una bicicletta che ha dettato il ritmo per tutto il primo giro. Una scelta che da tre anni riscontra la simpatia dei podisti che intervengono alla manifestazione  e che con

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>