slide TuttoCampania — 26 giugno 2017

coppa cristofaroChi partecipa già lo sa, chi non c’è mai stato, per quanto fantasioso, non potrà mai immaginare quel che si vive nella serata della “Coppa Cristofaro”. Una serata, infatti, che va oltre l’immaginazione, anche quella più fervida e illuminata. La “Coppa Cristofaro” va oltre. E’ oltre: oltre i singoli coinvolgenti momenti agonistici che riempiono ore appassionate, oltre i tantissimi premi (e che premi) che a fine agonismo vengono distribuiti. Sono i fuochi d’artificio che seguono tutto questo a rappresentare un ulteriore spartiacque per questo evento: ai fuochi del ricordo (luminosi e illuminanti) segue un’altra nuova gara, persino più deliziosamente coinvolgente, con il “tutti a tavola”, fino a notte fonda. Peccato non potermi trattenere oltre, ma gli amici mi hanno parlato dell’oltre, fatto di tutto e per tutti. Una macchina organizzativa, cucine comprese, che lascia esterefatti e che ti fa rientrare a casa magari stremato per l’ora, notte fonda, ma con quel piacere dentro, capace di confermarti che ci sono momenti che ti riconciliano con la dilagante approssimazione morale di chi, purtroppo, non sa andare al di là e vivere la bellezza di momenti come questi.

La famiglia Veneruso (con Peppe coordinatore del tutto), e con loro da sempre Peppe Sacco, ogni anno ci regalano, nel nome del ricordo, una serata che va davvero oltre: oltre la magia di un cielo punteggiato di stelle, anch’esso partecipe e, per l’occasione, vestito ancor più a festa.

Marco CasconeMarco Cascone

marco.cascone@inwind.it

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>