Atletica News slide — 24 agosto 2018

Sarà il mezzofondo il piatto forte del 26° Meeting Melinda, l’appuntamento internazionale proposto sabato 25 agosto nel centro sportivo di Cles (Trento) dall’Atletica Valli di Non e Sole, con inizio delle gare alle ore 15. Al maschile sugli 800 metri al via il polacco Michal Rozmys, sorprendente quarto ai recenti Europei di Berlino e già protagonista a Cles due anni fa, quando a sorpresa colse un successo che contribuì a lanciarne la carriera. Proveranno a dire la loro anche il giovane keniano Solomon Lekuta, campione mondiale under 20 in carica che doppierà così l’impegno del Palio della Quercia di giovedì a Rovereto, e il bosniaco Amel Tuka, bronzo iridato nel 2015.

Nei 1500 femminili l’osservata speciale sarà Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), diciottenne di casa che culla le intenzioni di regalarsi un altro importante progresso cronometrico dopo il 4:17.76 segnato appena un mese fa a Trento. L’occasione di gareggiare accanto alla britannica Jessica Judd, all’ugandese Esther Chebet e alla spagnola Marta Perez potrebbe essere quella giusta per compiere l’ennesimo balzo in avanti. Annunciate in gara anche Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) e il terzetto dell’Esercito formato dalla campionessa italiana assoluta Giulia Aprile, Elisa Bortoli e Joyce Mattagliano, mentre la trentina Irene Baldessari è iscritta negli 800 metri. In gara nei 1500 maschili invece l’altro beniamino di casa, il tricolore promesse Lorenzo Pilati (Atletica Valli di Non e Sole).

Ufficio Stampa FIDAL

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>