Anteprima slide — 04 maggio 2016

sicariSaranno in 2500, tra atleti tesserati Fidal e podisti amatoriali dell’ultima ora, a prender parte alla Ciemme ViviBarletta 2016, in programma domenica 8 maggio nelle strade della Città della Disfida. La manifestazione, giunta alla settima edizione, è valida anche come settimo step del campionato Corripuglia Fidal.

Mercoledi 4 maggio ore 11,00 c/o l’azienda CIEMME, in via foggia 28 a Barletta – conferenza stampa di presentazione della “CIEMME VIVIBARLETTA”.

Non si tratterà soltanto di un’occasione di sport, ma anche di un momento di promozione sociale, culturale ed economico sia per coloro che prenderanno parte all’evento, sia per l’intera comunità cittadina. Contorno della gara podistica sarà la finalità pro-Siria, con manifestazioni di sostegno ed una raccolta fondi a favore della popolazione di Aleppo, città dall’alto contenuto storico e recentemente martoriata dalla guerra civile. L’iniziativa, promossa dalla Homme&Homme di Badr Fakhouri, è stata accolta con favore da Ciemme e ASD Barletta Sportiva, organizzatori della maratona.

Sarà inoltre possibile acquistare bracciali o bandane a sostegno di Vincenza Sicari, atleta che sta combattendo contro un male ancora sconosciuto e per la quale è stata organizzata una raccolta fondi parallela a quella per il popolo siriano.

 A Vincenza piaceva impegnarsi, piaceva allenarsi, gareggiare, dare il massimo, allenarsi duramente per ben figurare per se stessa ma anche per un ritorno di immagine della nazione Italia.

Ma ora, da qualche anno ha iniziato ad avere segnali di stanchezza, di astenia, è risultata affetta da una malattie neurodegenerativa, ma le varie analisi, le varie diagnosi, le varie cure non portanto a risultati significativi, c’è una specie di muro dove si va a sbattere, pare che i medici non vanno oltre, vuoi perché non sono abituati ad avere a che fare con una malattia considerata rara, vuoi perché non ci sono disponibilità economiche necessarie alle sue cure.

 Fino a qualche anno fa Vincenza Sicari era sui giornali ed in televisione per le sue performance, per le sue vittorie, per rappresentare l’Italia in competizioni Internazionali indossando la maglia azzurra, era un onore per l’Italia schierare nella sua squadra una donna del calibro di Vincenza Sicari capace di ben figurare alle varie competizioni europee, mondiali, olimpiche nelle varie specialità dell’atletica dal mezzofondo alle distanze più lunga la maratona che prevede impegno, sacrificio, dedizione.

Ma Vincenza abituata a superare i muri delle maratone del 30-35 km insiste e non molla, ed ogni volta le tocca superare il muro dei medici, degli ospedali che inizialmente l’accolgono ma poi non hanno risposte certe.

Segnali di vicinanza da parte dell’opinione pubblica ci sono, da parte della FIDAL anche, da parte dei mass media e soprattutto runner ed ultrarunner si stanno mobilitando attraverso tante iniziative, raccogliendo fondi attraverso la rete del dono come hanno fatto gli organizzatori della gara più lunga di Europa la Milano San Remo di 280km dall’8 al 10 Aprile.

Un momento di prestigio e partecipazione per tutta la città, ma anche l’opportunità di vedere all’opera i principali atleti barlettani. Mimmo Ricatti in primis, protagonista anche nelle passate edizioni della ViviBarletta, ha già confermato la sua presenza.

Punto di partenza e capolinea della kermesse, ovviamente, sarà il Lungomare “Pietro Mennea”, nel consueto omaggio al più grande rappresentante italiano dell’atletica leggera. In corrispondenza del porto ci sarà lo start ufficiale e il successivo traguardo. Il percorso prevede un attraversamento eterogeneo delle strade cittadine, come delineato nella disposizione ufficiale: porto, Lungomare Pietro Paolo Mennea, Via San Samuele, Via Manfredi, Via Mura del Carmine, Piazza Marina, imbocco stradina laterale di sinistra, di nuovo Lungomare Pietro Paolo Mennea, Via Violante, Via Parrilli (solo corsia sinistra contromano), Via Fracanzano, Via Vittorio Veneto, Via Dante Alighieri (solo corsia di destra – senso di marcia automobilistica), Via Manzoni (solo corsia di destra – senso di marcia automobilistica), Via Leopardi (solo corsia di destra – senso di marcia automobilistica), Via Leonardo Da Vinci (solo corsia di destra – senso di marcia automobilistica), sottovia Alvisi, Via Alvisi, Via Ferdinando d’Aragona, Corso Garibaldi, Corso Vittorio Emanuele, Via Santa Marta, Via Cialdini, Via Mura del Carmine, Via Manfredi, Via San Samuele, Lungomare Pietro Paolo Mennea, arrivo al porto.

Un suggestivo perimetro di 10 km, grazie al quale sarà possibile ammirare le bellezze di Barletta dalla prospettiva degli atleti. Per una domenica all’insegna dello sport, della salute e della beneficenza, l’appuntamento è fissato per l’8 maggio con la Ciemme ViviBarletta.

 

Matteo SIMONE

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>