Cronaca — 26 gennaio 2010

Anche per questo anno l’Amatori Atletica Chirignago ha riproposto per la 12^ edizione ‘IL CROSS’ , una manifestazione di corsa campestre a carattere provinciale, ma comunque aperta a tutti i tesserati amatori e master con inoltre tre gare per le categorie esordienti, ragazzi e cadetti.
Se da un lato la partecipazione degli amatori e master non è stata nutrita buona e soddisfacente la presenza dei giovani.
Il tracciato è stato ricavato all’interno del percorso vita dove abitualmente si allena il gruppo sportivo ed inoltre, grazie alla solita disponibilità dell’Istituto ‘Edison Volta’, anche del prato che circonda l’Istituto stesso.
Alle ore 9,15 ha preso il via la prima delle due batterie e a partire sono state tutte le categorie femminili oltre alle categorie maschili dagli MM55 in poi. Di poco superiore ai 4100 metri il tracciato ha presentato due leggere salite rendendo quindi anche tecnicamente valido il percorso stesso. Il freddo pungente ( 0°C) ha fatto si che il terreno si presentasse abbastanza duro. La batteria ha avuto due dominatori, uno in campo femminile con una prova in progressione di Mirella Pergola del Venicemarathon Club ed uno in campo maschile con l’assolo di Osvaldo Franceschinis dell’Ideladoor San Biagio. Franceschinis allo sparo dello starter si è subito prodotto in un allungo che ha fatto chiarezza agli avversari su chi oggi fosse il più forte. Nella fase iniziale hanno provato a resistere Giuliano Barizza e Giorgio Venezia che hanno alla fine tagliato il traguardo nell’ordine. Come dicevo tra le donne assolo della Pergola  alla quale ha resistito in un primo momento solo Armano Linda dell’Amatori Atletica Chirignago che poi è dovuta calare,ma che ha comunque resistito al recupero di Elsa Mardegan.
La 2^ batteria ha visto portarsi al via tutte le rimanenti categorie maschili e qui la presenza di Alessandro Manente, da poco passato nelle file del Brema Running Team, ha determinato la gara solo per le posizioni d’onore. Una gran bella corsa è stata fatta da Otello Dall’Armi dei Vigili del Fuoco Venezia che è stato l’unico antagonista a Manente. Alle loro spalle lotta per la conquista del terzo posto assoluto che ha visto Fabio cestaio dei Tortellini Voltan Martellago sopravanzare, nel corso del 3° ed ultimo giro del tracciato, un Costa Federico in netta ripresa.
Dopo i master e gli amatori è stata la volta delle categorie giovanili con primi a partire gli esordienti. Taglia per prima il traguardo  Linda Boscaro, dell’Atl. Riviera del Brenta, precedendo Elisa Marsoni . Segue poi la partenza delle categorie ragazzi/e con vittoria in campo maschile di Lebon Luca su Spezzamonte Nicola ed in campo femminile di Beatrice Bozzato su Veronica Perin. Ultimi a partire i cadetti con vittoria di Andrea Lorenzotto in campo maschile e Alice Lazzarin in campo femminile.
Molte le foto scattate dagli organizzatori che sono giàpresenti sul sito www.amatorichirignago. com e scaricabili gratuitamente, con anche le classifiche complete.


 

Autore: Giovanni Schiavo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>