Cronaca — 14 febbraio 2011

Prosegue in modo avvincente e combattuto il Vertical World Circuit, Campionato del Mondo di corsa sulle scale dei grattacieli più belli e importanti del mondo; la 2° tappa si è svolta sabato a Basilea sotto l’egida della ISF (International Skyrunning Federation).
Dopo 31 piani e 542 gradini, sul traguardo del grattacielo più alto della Svizzera, si sono imposti la tedesca Marie-Fee Breyer e l’atleta slovacco Tomas Celko, bissando lo stesso risultato di un anno fa.
La giovanissima atleta di Friburgo ha preceduto le svizzere Katjana Schriber e Nora Renggli e la tedesca Kerstin Sewczyk. Ottima 5° assoluta l’azzurra Cristina Bonacina che, dopo il 2° posto 15 giorni fa sull’Empire State Building, è ora al comando della classifica provvisoria del Campionato del Mondo con 156 punti.
Per lei, che punta al titolo 2011, è un risultato importante perché la sua specialità sono le corse di maggior impegno, durata e difficoltà. In questa prova breve di Basilea (circa 4 minuti ) l’atleta italiana non ha potuto esprimere tutto il suo potenziale come invece avvenuto a New York con una prova durissima di quasi 14 minuti con 1.576 gradini.La Breyer è l’astro nascente della specialità. Giovanissima, longilinea e determinata ha affinato una tecnica di vertical running molto veloce e redditizia.  E’ attesa alle gare più impegnative di Londra e Milano.
Nella prova maschile Tomas Celko ha invece superato l’atleta di casa Christian Mathis (SUI) e il forte tedesco Christian Riedl.  4° posto, per azzurro Fabio Ruga che accumula punti preziosi che gli consentono di mantenere l’8° posto nella classifica generale del Campionato. Miglior azzurro del ranking mondiale (7°) fino a questo momento il regolarissimo Dario Fracassi che aveva già ottimamente figurato a New York.
La classifica Vertical World Circuit 2011, dopo 2 prove, è guidata proprio da Celko (164 punti) davanti a Riedl (156 punti). Questi due atleti, insieme ai lombardi Ruga e De Gasperi cercheranno di insidiare il Titolo Mondiale al campionissimo tedesco Thomas Dold ieri assente a Losanna. Informazioni, regolamento e classifiche sul sito www.verticalrunning.org
La prossima prova del Mondiale sarà a Londra il 3 marzo  “Tower 42 Vertical Rush” (47 piani, 920 gradini) si annuncia come una gara molto bella e importante con al via numerosi dei migliori skyrunners del mondo e un innovativo progetto di charity che vedrà coinvolti migliaia di sportivi e appassionati.

Autore: Vertical World Circuit

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>