slide TuttoCampania — 27 agosto 2018

vertikal stabia 2018La bella tradizione delle organizzazioni stabiesi si arricchisce di una nuova realtà, una nuova e bella opportunità per correre in una città dove lo Sport ha molteplici espressioni, alcune delle qualità di livello mondiale. Ci ha pensato Enzo la Mura ad organizzare la prima edizione del QUISISANA VERTIKAL (3,300 km nel Cuore del Parco reale di Quisisana, zona alta di Castellammare di Stabia) e lo ha fatto con la stessa professionalità con la quale si presenta sulle nostre gare domenicali, curando ogni aspetto dell’allestimento zona Partenza/arrivo.

Deliziosa questa gara, nonostante la sua durezza. Del resto non è un caso che si chiami Vertical, e non è un caso che la stessa si rivolge, per lo più, a specialisti.

Gara

Lotta per la vittoria in campo maschile, con confronto a brevissima distanza tra Raffaele Belvedere e Luigi Ruocco. Alla fine, e per soli 21”, l’ha spuntata Raffaele, con Luigi comunque capace di una gran bella gara. Terzo gradino del podio fatto proprio da Carmine Amendola (da notare che tutti e tre sono tesserati Anima Trail).

In campo femminile nessun problema per Teresa Galano (Atl. Caivano). Teresa (allenata dallo stesso Enzo la Mura) vince nettamente, nonostante fosse reduce dalla settimana di gara a tappe della Maratona del Cilento (TransMarathon), conclusasi solo 36 ore prima. Teresa quindi vincente in 39’24”, con Antonietta Peluso (Running Vairano) seconda in 44’39”, terza al traguardo Maria Vollaro (Angri Runners).

Quisisana per anni è stato il regno dei podisti Stabiesi, soprattutto in estate. Da anni questa caratteristica è andata in buona parte persa. Per fortuna c’è chi ha avuto l’idea e l’intelligenza organizzativa di interessare questa parte della Città, e renderla protagonista di una prima volta, un primo Vertical che, visto il successo ottenuto (di numeri e di qualità) di sicuro sarà negli anni un punto fermo, un must per chi ama questa specialità e, nel contempo, intenda essere protagonista di un bell’evento.

Personalmente è stato bello esserci, almeno al momento della premiazione. Ho rivisto luoghi a me familiari e quasi risentito voci e sorrisi che porto e porterò sempre nel cuore.

Marco Cascone.Marco Cascone

Vieni sul mio blog.  https://marco-cascone.tumblr.com/

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>