Cronaca — 27 settembre 2009

Un successo annunciato. Domenico D’Ambrosio, corridore di casa, era il favorito numero uno per la vittoria della nona edizione della Caracciolo Gold Run, la gara podistica organizzata dalla Napoli Sport Events, e non ha tradito le attese. Nella prova competitiva sulla distanza dei 10km, alla quale hanno preso parte ben 622 atleti, D’Ambrosio ha dato vita ad un appassionante testa a testa con il kenyano David Ngeny, che era considerato alla vigilia il principale avversario per il successo finale. Dopo il giro di boa dei 5km, che ha visto i due passare affiancati sul traguardo, il napoletano ha allungato, favorito anche da un lieve problema muscolare di Ngeny, riuscendo a conquistare la nona edizione della corsa partenopea con il tempo di 33’03’. La vittoria è arrivata comunque allo sprint, perché Ngeny ha chiuso a soli 4′ (33’07’) ed è valsa a D’Ambrosio anche la conquista del Gran Prix 2009, trittico di corse nazionali che si è concluso proprio con la Caracciolo Gold Run. Dietro di loro è arrivato Giuseppe Angelillo con il tempo di 34’12’. Vittoria straniera, invece, in campo femminile, con la marocchina Kadija Laaroussi che si è imposta con il tempo di 39’22’, precedendo la napoletana Consuelo Viviana Ferragina, che ha fermato il cronometro a 39’58’. Alle loro spalle, sul gradino più basso del podio, è arrivata Filippa Oliva (41’02’).


La gara agonistica era stata preceduta dalla ‘Caracciolando – 1° Trofeo Rotaract’, gara non competitiva di 3 km che ha visto quasi trecento iscritti, con una folta partecipazione degli allievi della Scuola Militare Nunziatella di Napoli. Proprio questi giovani atleti hanno monopolizzato i podi delle categorie uomini e donne. In campo maschile è arrivato primo Andrea Gerbino, davanti ad Achille Curcio ed Alberto Del Basso, tutti della Nunziatella. Anche in campo femminile i primi due posti sono stati conquistati da atlete della scuola militare napoletana, che proprio quest’anno ha aperto le porte alle donne; il successo è andato a Marta Dragonetti, davanti a Francesca Romana Valeri, terza Anna Sbrescia, l’unica sul podio non appartenente alla Nunziatella. Alla prova non competitiva hanno partecipato anche alcuni atleti non vedenti, ipovedenti e con hand-bike.


La nona edizione della Caracciolo Gold Run si era aperta ieri con l’inaugurazione del centro expò nella Villa Comunale, con un’esposizione di prodotti gastronomici campani delle aziende consociate con la Federazione Coldiretti Napoli. Si sono poi svolte gare di resistenza per ragazzi e ragazze e dimostrazioni di ginnastica artistica, hockey in carrozzina, taekwondo, tiro a segno, tiro con l’arco, pugilato per ragazzi, scherma. La serata si era conclusa il concerto, nella cassa armonica della Villa Comunale, del maestro Pino De Maio, eccelso interprete della musica classica napoletana che questa mattina ha preso anche parte alla gara competitiva, con la speciale partecipazione dell’attore napoletano Alan De Luca, presentati da Francesco Pezzella di TeleCapri Sport, l’emittente ufficiale della manifestazione che ha seguito in diretta, integralmente, la gara di questa mattina.


Ha espresso soddisfazione il direttore tecnico dell’evento, Domenico Scognamiglio: ‘L’organizzazione è andata bene e siamo soddisfatti dell’interesse suscitato e della presenza degli appassionati. Mi auguro che per il decennale, il prossimo anno, possiamo avere un aiuto maggiore da parte delle istituzioni cittadine, come ci è stato già promesso nel corso della conferenza stampa. Vorremmo che questa manifestazione diventi un grande evento del quale il Comune di Napoli sia parte integrante, per coinvolgere ancora più appassionati, considerando che il percorso breve non crea particolari difficoltà di ordine pubblico’.


 

Autore: Carlo Zazzera

Share

About Author

Peluso

  • giuseppe d’orso atletica amatori frattese

    Complimenti per la bella organizzazione, unico neo la mancanza di acqua considerato l’ora tardi della partenza. A quando la classifica di società?
    grazie

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>