Cronaca — 07 agosto 2011

L’interessantissimo
convegno con Pietro Mennea nella sala consiliare ha spalancato le porte ad una
bella giornata di Sport, vissuta a Cantalupo nel Sannio. La gara pomeridiana
poi, è stata bella espressione di agonismo su strada e, ancor prima, l’incontro
tra tanti appassionati che hanno voluto nuovamente confermare la presenza nell’evento
organizzato dall’ASD Cantalupo, con Achille Caranci a coordinare al meglio la
macchina organizzativa, con tanti a dargli una grossa mano. A dirla tutta a
cantalupo non c’è stata solo conferma di partecipazione, rispetto alle prime
due edizioni del Trofeo Sant’Anna ma, con questa terza volta, il numero dei
partecipanti è aumentato di un bel po’, a conferma che la gara (nonostante non sia
delle più facili, per la difficoltà del percorso) ha fatto giustamente presa
tra gli atleti.

Duro il
percorso, ma coinvolgente nella sua distribuzione. Un primo passaggio, subito
dopo il via (1200 metri) per poi tre giri di 2.700 metri circa ciascuno, per un
totale di 9.250 metri, con altimetria sempre variabile.

Gara

Ai nastri di
partenza tanti bei nomi, che poi hanno fatto la differenza all’arrivo. Uno su
tutti: Ivan Di Mario (Pol. Molise Campobasso).
Non è stata facile la sua vittoria, vista anche la presenza di Angelo Iannelli
(Fiamme Azzurre) e del vincitore del 2010, Gennaro Varrella (International
Security Service), ma quando ha deciso di andare via Ivan lo ha fatto di
autorità. Tutto è avvenuto nel corso dell’ultimo giro, con piede premuto sull’acceleratore
e vantaggio sugli inseguitori che è andato via via aumentando, tanto da portare
Ivani di Mario al traguardo in 32’44’, 41′ prima del secondo classificato:
Angelo Iannelli. Terza piazza per Gennaro Varrella, capace di 33’32’ finali. A
Mirko d’Andrea (Pol. Lib. Benevento) e Piermarco d’Angelo (Gruppo Sportivo
Virtus) le posizioni a ridosso del podio.

La gara donne ha lasciato poco spazio all’immaginazione,
al fine di individuare la probabile vincitrice. Arianna di Pardo (Nuova Atletica Isernia) è partita su ritmo
immediatamente diverso dalle avversarie e a mantenuto lo stesso fino al
traguardo. Tranquilla vittoria per la forte atleta del Team Di Agostino caputo,
con un 39’01’ finale che precede di 1’38’ il tempo conclusivo di Iolanda
Ferriti, compagna di squadra della vincitrice. Terzo gradino del podio per Anna
Bornaschella, dell’Atletica Venafro. Ai piedi del podio buone prove per Daniela
Pellegrino e Ilaria Novelli (rispettivamente Nuova Atletica Isernia e Cus
Molise).

Classifica a
squadre
, come sempre avvenuto al Trofeo Sant’Anna, vinta dalla Nuova Atletica Isernia.

Successo di numeri quest’anno al
trofeo Sant’Anna. Successo che è espressione diretta della bella organizzazione
proposta nelle prime due edizioni. Quest’anno poi l’organizzazione non solo ha
confermato di saperci fare, ma è riuscita persino a migliorare sé stessa,
donando tra l’altro agli atleti e al pubblico l’emozione della presenza del campione Olimpico
dei 200 metri, Pietro Mennea.

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Mario PASQUALE asd Running Telese Terme

    Grazie Marco. Come sempre, quando c’è la tua presenza ogni percorso difficile, come quello di Cantalupo, diventa facile. Quando si transita davanti a te sai sempre come incoraggiare i podisti in difficoltà. Un grazie particolare per ieri che ad ogni mio passaggio ai mensionato il mio nome e la fantastica società che ieri io rappresentavo a Cantalupo.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>