Cronaca — 05 maggio 2008

Paestum 3 maggio 2008. Sulle orme di Filippide. Le colonne del Tempio di Nettuno a Paestum hanno visto sfilare oltre mille podisti provenienti da tutta l’Italia per dar vita a un appassionante duello sportivo: il Campionato Italiano di Corsa su strada riservato alle categorie Master, valido per l’assegnazione dei titoli individuali e di società.
Dal punto di vista tecnico abbiamo assistito ad una gara bella e avvincente lungo un percorso quasi totalmente pianeggiante, che si snodava intorno alle antiche mura pestane. Il fascino dello sport più antico unito al fascino della Storia antica, dell’archeologia, dell’architettura.
La gara è stata bella da vedere per il pubblico sportivo e i numerosi turisti che hanno visto letteralmente invase le strade da una colonna infinita di atleti, accompagnati dalla musica degli sbandieratori cavesi che hanno allietato il percorso di gara segnalando ogni chilometro. A parte qualche perplessità (di cui ci occuperemo in altra sede) per la scelta delle griglie di partenza la gara è stata ben organizzata dal Club Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi, che ha lavorato non poco per permetterci di vivere una splendida serata di sport.
Veniamo al dato tecnico. La gara è stata vinta da un grandissimo Marco Calderone (Antoniana Runners) che non ha bisogno di presentazioni: è un signor atleta e una persona eccezionale dal punto di vista umano, 31’41’ il suo crono. Alle sue spalle altri due grandi atleti dell’Atletica Colleferro, Fabrizio Adamo e Rachid Erradi a una manciata di secondi. Per le donne prima assoluta Annamaria Vanacore del Centro Ester Napoli su Souma Spiridoula e Nella Zofrea della Hobby Marathon Catanzaro.
La classifica a squadre maschile vede il trionfo dell’Isaura Valle dell’Irno con 350 punti davanti alla Hobby Marathon Catanzaro con 306 e il Montemiletto Team Runners con 276. La classifica femminile è stat vinta dlla società Runners Chieti con 326 punti davanti alla societa campana Erco Sport con 288. Al terzo posto Napoli Nord Marathon con 223 punti.
Grande atletica in Campania come non si vedeva da tempo. Sono molto felice per la vittoria della mia società e soprattutto perchè ho potuto patecipare a un evento eccezionale con tantissimi podisti di valore. Ci vediamo alle prossime imprese.

Autore: Elio Frescani

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>