TuttoCampania — 04 giugno 2009

LO stadio di Scafati ha avuto l’onore di ospitare i Campionati REGIONALI junior e promesse che assegnava, appunto, ai ” POCHI” partecipanti un titolo comunque regionale.
Vi chiederete qual’è il problema??
eccolo! sia la fidal che il sito podistidoc si sono interessati della manifestazione con un  articolo menzionando i vari titoli regionali,dividendoli tra serie A e serie D.
Come nel calcio, anche nel nostro mondo i primi (serie A) menzionati, i secondi (serie D) dimenticati.


Attendo VS notizie


“buon lavoro”

Autore: Lerro Aniello

Share

About Author

Peluso

  • Marco Cascone

    Ciao. invece di recriminare (cosa molto facile da farsi) perchè non lo scrivi tu un bell’articolo e rendi tutti di serie A? che ne dici??? pensaci …e ricorda che fare è molto meglio che recrimirarsi addosso!

  • vittorio savino

    il problema delle categoria junior e promesse è certamente collegato, anche, ad una mancata azione di promozione della federazione, ma non c redo sia questo il nocciolo della discussione. L’emorragia continua di atleti dalla categoria allievi in poi è nota a tutti e le azioni di “muro” a tale grave problematica vanno cercate nella forza della FIDAl a trattenere talenti e non solo. Basterebbe guardare i bilanci della FIDAL nazionale per capire poi quali sono i “reali” oimpegni verso la promozione e verso la gestione di queste fasce di età. Praticamente una cifra risibile e che non riesce certamente a dare forza alla periferia, sia essa Comitato Regionale, che singole società impegnate in questa opera.
    Qualche idea c’è, ma come al solito bisogna concretizzarla con sostegni per tecnici, atleti e società.
    Nello specifico per quanto riguarda la gestione, giusta dell’evento, nelle prossime ore troverete sul sito della fidal campania lo schema dei primi tre classificati (dove esistono) di tutte le gare svoltesi a Scafati, fatto già realizzato per tutta l’attività regionale invernale di tutte le categorie, un lavoraccio, che comunque cerca di promuove un’atletica sempre più globale.
    Comunque , senza volere fare polemiche, l’invito a tutti è quello di partecipare alla discussione per migliorare anche in questi settori, particolarmente deboli della nostra atletica regionale.

  • Carmine Gambino

    verissimo e giusto quello che dice Marco , invece di recriminare sarebbe molto più bello e costruttivo scrivere qualcosa in merito alla manifestazione , tenuto conto anche della massimina disponibilità di podistidoc nel pubblicare il materiale ricevuto

  • I RAGAZZI DELL’ATL.AGROPOLI

    ciao. il punto non è recriminare ma solo rendere noto a chi scrive gli articoli che sarebbe più giusto menzionare tutti gli atleti, nel nostro caso tutti coloro che hanno vinto il titolo regionale. ve la state prendendo un pò troppo!il tutto era per indicare che nell’articolo mancano dei titoli come il 5000 maschile.

  • Marco Cascone

    Perfettamente d’accordo con Carmine. Le pagine di podistidoc sono aperte ad ogni genere di contributo e cronaca. Si può provvedere con un proprio articolo. Si è tutti collaboratori di podistidoc (tranne quelli che scrivono offese….)

  • lerro aniello

    Volevo innanzitutto approfittare dell’occasione per fare i complimenti a tutto lo staff di podistidoc perche svolge veramente un compito pregevole , sia per gli atleti che per gli allenatori,e soratutto ringraziare il sempre presente marco. Ed un saluto affetuoso anche a savino ,che ha tutta la mia ammirazione e tu sai che io sono molto passionale.
    Ma forse sono stato frainteso in quello che volevo far notare, comunque ora non ha importanza perche avrei dovuto esporre il problema in modo diverso,comunque io non volevo fare nessuna recriminazione l’importante che ora si sta parlando anche dei campionati regionali i quali dovrebbero essere il momento piu importante della stagione ma purtroppo sempre piu dimenticati da atleti ed allenatori, quindi non dimentichiamoceli anche noi……….
    un cordiale saluto e spero di aver chiarito ,scusate di nuovo,

  • Marco Cascone

    Ciao Aniello. A volte gli scambi di pareri e opinioni, quando vengono fatti così come abbiamo fatto, servono per conoscerci meglio e rapportarci al meglio. Capisco quanto fai per chi corre e gareggia, e come lo fai! ecco perchè colgo l’occasione di invitarti a scrivere quando vuoi e parlare di più del mondo della pista, ne abbiamo un gran bisogno. E chi meglio di te, che realtà la vive e la fa vivere, può fare tutto questo. Aiutaci ad essere sempre più completi e dare il giusto merito a chi merita. Un saluto

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>