Cronaca — 29 luglio 2009

Lo devo ammettere, confidavo nell’arrivo della marcia per vedere risollevate un pò le sorti dell’Italia Masters a questi Mondiali di Lahti, partiti in sordina per noi nella prima giornata di gare. Invece, mentre mancano le sole categorie dagli M70 in giù che andranno a disputarsi domani, il bottino giornaliero dei marciatori vede la sola medaglia d’oro conquistata dal ‘ever green’ Giovanni Vacalebre, che va a vincere in solitario i 5.000 metri di marcia su pista categoria M90. Il tempo realizzato di 50’26’ gli vale anche il record europeo di categoria. Peccato per due delle nostre punte di diamante della marcia masters italiana, come Natali Marcenco e Paola Bettuci, che non sono andate oltre il quarto posto. Mentre per Natali (28’40’ per lei) la medaglia di bronzo tra le W50 si trovava a circa 35′ di distanza, sono bastati soli 2′ di vantaggio alla sudafricana Maria Ghisleni per avere la meglio sulla nostra Bettucci (26’40’71 il suo tempo) nella gara riservata alle W5. Peccato per Paola, un esordio internazionale amaro per lei tra le W45! Confidiamo nella forza dei nostri marciatori più giovani per le gare che seguiranno domani.
Come sempre una garanzia di medaglie la nostra Ingeborg Zorzi, che nell’Heptathlon femminile categoria W60 conquista una meritata medaglia di bronzo, totalizzando in questa lunga due giorni di gare 5.352 punti. Onorevole l’ottavo posto tra le W40 di Giuseppa Lacava, che invece ha chiuso la propria fatica con 3.358 punti. Tutti oltre la decima piazza i nostri atleti maschili impegnati nel decathlon, ai quali va però il nostro plauso per lo spirito agonistico dimostrato.
Ribadisco le medaglie anticipate da me ieri, dopo la conferma dei risultati da parte degli organizzatori, nella prova di 8 km Cross Country (foto tratta dal sito ufficiale) delle nostre formazioni nazioali azzurre. Si trattava, in particolare, dell’oro del Team M40 e dell’argento delle W40.
A domani sera per il prosieguo delle cronache, con la terza giornata di gare.


MEDAGLIERE


ORO (3)


M40: Valerio Brignone (8 km Cross Country);
TEAM M40: V. Brignone – M. Biglione – F. Galassini (8 km Cross Country);
M90: Giovanni Vacalebre (Marcia 5.000 m).


ARGENTO (2)


W50: Maria Lorenzoni (8 km Cross Country);
TEAM W40: S. Agnese – F. Pini Prato – F. Ragnetti (8 km Cross Country).


BRONZO (2)


W35: Sonia Marongiu (8 km Cross Country);
W60: Ingeborg Zorzi (Heptathlon).

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

  • Rosa M.

    Ciao Nicola! Volevo segnalarti che la miglior prestazione europea M90 sui 5 km di marcia su pista appartiene ad un altro italiano: il triestino Rodolfo Crasso che nel 2005 ha marciato in 45’57″01. Vacalebre agli italiani di Cattolica aveva sfiorato il primato con 46’02″44. A Lathi si è accontentato di vincere :-) P.s. complimenti per le tue report e complimenti alla super Sonia!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>