Cronaca — 30 maggio 2010

Bella giornata per la corsa su strada italiana, riunitasi a Polpenazze sul Garda (Brescia), per la 25esima edzione della mezza maratona del Lago, valida per l’assegnazione delle maglie tricolore di campione nazionale della distanza. A vincere è stato il keniota dell’Atletica Futura Felix Ntirenganya in 1h03:59, davanti a Ruggero Pertile (Assindustria Padova), che in virtù del piazzamento, in un discreto 1h04:05, centra l’appuntamento con il titolo nazionale. Terzo posto per un altro keniota, Mathew Kiprotich Rugut (Farnese Vini), a precedere un buon Denis Curzi (Carabinieri, 1h04:21). C’era molta attesa per il rientro di Stefano Baldini, ed il reggiano della Calcestruzzi Corradini Excelsior, anche in considerazione dell’ancora imperfetto stato di forma (visto l’infortunio patito alla fine di marzo), non ha deluso: sesto posto per lui, in 1h04:57, a precedere Giovanni Ruggiero (Forestale, 1h05:06), e Daniele Caimmi (Fiamme Gialle, 1h05:18). Decima piazza per l’altro big azzurro della maratona, Ottavio Andriani (Fiamme Oro), che ha chiuso in 1h05:48. Tra le donne, netto successo per Rosaria Console (Fiamme Gialle, 1h13:14), che ha lasciato ad oltre un minuto la seconda classificata, Gloria Marconi(Corradini Excelsior Rubiera, 1h14:48). Terzo gradino del podio per Deborah Toniolo (Forestale), in 1h14:55.

Autore: Ufficio Stampa Fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>