Atletica News — 22 febbraio 2010

Eccezionale e storico risultato quello conseguito dagli atleti della Pol. Rocco Scotellaro di Matera.
Infatti nel corso della finale dei Campionati Italiani di Società di corsa campestre svoltisi ieri mattina nello splendido tracciato di Villa SMAT a Volpiano (TO) la Società materana, ha acciuffato uno storico 6° posto nella prova del cross corto sui 4 km.
Risultato storico in quanto la Scotellaro nella sua lunga storia in tale campionato non era mai riuscita ad andare oltre il 13° posto della classifica finale. Il risultato acquisisce maggiore valenza se si considera che la Scotellaro risulta essere la 2^ società civile d’Italia dopo lo strapotere delle Società militari (lo scudetto 2010 è stato vinto dal Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle) ed inoltre risulta essere la prima Società del Centro Sud da Firenze in giù.
Tale risultato è stato conseguito da tre atleti che hanno dato veramente l’anima. Infatti su un lotto di partenti di circa 300 atleti (era la gara con il maggior numero di partecipanti del programma tecnico) Zaid Issam si è classificato 6°, Becce Donato 26° e Dibenedetto Giuseppe 56°; i punteggi dei tre atleti hanno consentito alla società, con 88 punti, di classificarsi appunto al 6° posto finale.
Dopo la prova regionale di Policoro svoltasi circa 1 mese fa tutti e tre gli atleti hanno mostrato, quindi, di essere in grande forma.
In particolare merita la descrizione della cronaca della gara di Zaid Issam; il 25enne marocchino, ormai da diversi anni di stanza a Matera, alla partenza, causa concitazioni, perdeva subito una delle due scarpe chiodate e correva sui prati erbosi, per 4 chilometri con un piede scalzo. Issam è stato nel gruppo di testa dall’inizio alla fine, sebbene dolorante, e stringendo i denti riusciva ad arrivare sesto colpito di sorpresa dall’accelerazione finale del gruppo dei battistrada che portava al trionfo il campione europeo dei 3000 indoor Cosimo Caliandro, tesserato per le Fiamme Gialle.
Da manuale la prova del capitano della squadra, l’inossidabile Donato Becce, che con una gara tutta in rimonta agguantava il 26° posto nella classifica generale che costituisce il suo miglior risultato di carriera. Becce soddisfattissimo della sua prestazione e di quella della squadra ha dichiarato ‘siamo venuti preparati a Volpiano sperando di fare  bene, siamo riusciti a portare a termine un risultato straordinario che ci colloca ai vertici assoluti delle squadre italiane, se teniamo presente che le Fiamme Gialle hanno vinto il loro ennesimo scudetto’.
Molto positiva infine è stata la prova di Giuseppe Dibededetto al quale il cambio di guida tecnica sta facendo molto bene; il giovane 20enne da quest’anno seguito da Luciano Gay, è riuscito a completare la gara al 56° posto , davanti a tantissimi atleti con prestazioni migliori delle sue. Infine si segnala l’arrivo al 135° posto dell’altro atleta Radi Fouad in non perfette condizioni fisiche.
Grossa soddisfazione è stata espressa dal Presidente Emanuele Vizziello che ha accompagnato gli atleti a Volpiano per lo storico risultato che fa ben sperare per il prosieguo della stagione agonistica 2010 che si preannuncia densa di appuntamenti importanti.


Classifica finale di Società:














































1


RM056 G.A. FIAMME GIALLE – Campioni d’Italia


RM


 


8.0


3


2


BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA


BO


 


23.0


3


3


PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA


PD


 


42.0


3


4


MI077 CUS PRO PATRIA MILANO


MI


 


76.0


3


5


RM146 STATO MAGGIORE ESERCITO DAR


RM


 


81.0


3


6


MT023 POL. ROCCO SCOTELLARO MT


MT


 


88.0


3


 

Autore: Emanuele Vizziello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>