Atletica News slide — 07 marzo 2014

Sarà una vera e propria Festa del Cross quella che sta per andare in scena sui prati di Nove e Marostica (Vicenza). E’, infatti, qui che nel prossimo week-end si disputeranno i Campionati Italiani di corsa campestre nella nuova formula che in una sola giornata porterà all’assegnazione dei titoli individuali e di società. Il tracciato in riva al fiume Brenta sarà così attraversato da oltre 2000 atleti per un totale di 257 club rappresentati. Al via anche i 300 ragazzi delle 21 squadre Cadetti e la novità delle 52  staffette che, sabato 8 marzo, faranno da anteprima alla rassegna nazionale. 

TV – Una sintesi della manifestazione sarà trasmessa lunedì 10 marzo, ore 20:30-22:30, su RaiSport2

LE SFIDE PER I TITOLI

STAFFETTE – Ad inaugurare il percorso sulle rive del Brenta saranno, sabato pomeriggio, le staffette, novità della rassegna nazionale di campestre 2014. In corsa per il tricolore ci sono 52 formazioni (39 maschili e 13 femminili) che dovranno coprire un totale di 13km ripartiti in quattro frazioni affidate nell’ordine ad atleti della categoria Allievi (2km), Juniores (3km), Promesse o Juniores (4km) e Seniores (4km). Nell’inedita competizione si fanno notare il team maschile del GS Valsugana Trentino con i fratelli Yeman e Neka Crippa e quello femminile del CUS Pro Patria Milano capitanato dall’allieva pluriprimatista Nicole Reina, tricolore assoluta dei 3000 siepi.

ASSOLUTI E PROMESSE – La gara più affollata della manifestazione sono i 10km maschili con ben 409 atleti attesi sulla linea di partenza. A livello di società le Fiamme Gialle, dopo il quarto posto in Coppa Campioni, vanno a caccia dell’ottavo titolo consecutivo. Privi del capitano e tricolore uscente Gabriele De Nard (alle prese con i postumi di alcuni problemi fisici), i finanzieri mettono in campo Ahmed El Mazoury, i siepisti Yuri Floriani e Patrick Nasti e i due gemelli d’argento agli Europei Juniores 2013, Lorenzo e Samuele Dini. Nella lista degli iscritti spicca il nome di Daniele Meucci, ma il vicecampione continentale dei 10.000 metri è ancora in raduno in Kenya insieme alla compagna di squadra Nadia Ejjafini per preparare i prossimi Mondiali di mezza maratona (Copenaghen, 29 marzo).

L’Esercito punta, quindi, sul nuovo arruolato Marouan Razine affiancato da Marco Salami e Merihun Crespi, mentre l’Aeronautica senza l’infortunato Michele Fontana schiera Giuseppe Gerratana, argento dei 3000 siepi agli Europei under 23. Compatta la formazione delle Fiamme Oro composta da Simone Gariboldi, Francois Marzetta e dalla promessa Andrea Sanguinetti. Da seguire in chiave individuale il campione italiano dei 5000 metri Stefano La Rosa (Carabinieri), l’under 23 marocchino Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) con il il tricolore assoluto dei 3000 siepi Jamel Chatbi a guidare l’Atletica Riccardi Milano, club campione nazionale di cross 2013. Ben rappresentata anche la corsa in montagna con il campione europeo Bernard Dematteis insieme al gemello Martin (Podistica Valle Varaita) e Alex Baldaccini (GS Orobie), ovvero tre degli azzurri che si sono messi al collo l’oro a squadre degli ultimi Mondiali.

Passando agli 8km delle donne (226 iscritte), la sfida per lo scudetto assoluto vede ancora una volta in prima linea l’Esercito. Un mese fa in Portogallo le soldatesse hanno conquistato il secondo posto in Coppa Europa e domenica prossima a Nove ambiscono al settimo centro di fila. Per compiere questa missione si affideranno a Veronica Inglese, ottava agli ultimi Europei di campestre e recente protagonista di un probante esordio in mezza maratona (1h11:24 a Verona), affiancata da Elena Romagnolo, Fatna Maraoui, Giulia Francario e Valentina Costanza. Sulla loro strada, però, proverà a mettersi la compagine della Forestale, club che ha dominato le ultime cinque edizioni del cross corto femminile. Nel ruolo di capitana biancoverde è attesa Silvia Weissteiner, l’altoatesina che in carriera può già vantare sei titoli assoluti di campestre. Una collezione che nella storia dell’atletica italiana hanno raggiunto solo Gilda Jannaccone e Paola Pigni, entrambe superate da Agnese Possamai a quota sette vittorie. In base alle iscrizioni, il team delle forestali dovrebbe, inoltre, poter contare sulla maratoneta Deborah Toniolo, Silvia La Barbera, Giovanna Epis e l’ex junior Federica Del Buono alle prese con Martina Merlo (Aeronautica) per la leadership tra le Promesse. Le piemontesi del Runner Team 99 si affidano, infine, all’iridata di corsa in montagna Alice Gaggi.

JUNIORES E ALLIEVI – 8km sono anche quelli che su cui dovranno misurarsi i 223 juniores.

Dopo i successi raccolti a livello under 18, Yeman Crippa (GS Valsugana Trentino) cerca conferme nella categoria superiore. Il 2013 in pista gli ha portato il sesto posto con migliore prestazione italiana nei 1500 (3:45.02) ai Mondiali Allievi di Donetsk, mentre il nuovo anno per lui è partito con il bel secondo posto nella gara junior del prestigioso cross di Edimburgo. Da seguire anche il suo nuovo compagno di squadra, l’abruzzese Giulio Perpetuo, il tricolore Allievi dei 2000 siepi Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle Simoni) e Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana). Al femminile (118 iscritte sui 6km) occhi puntati sull’altoatesina Anna Stefani (ASV Sterzing Volksbank), quinta nei 3000m agli Europei Juniores, e su altre due atlete classe 1995 come Christine Santi (Mollificio Modenese Cittadella) e Laura Maraga (GS Quantin), rispettivamente terza e quarta nel 2013. Da non sottovalutare nemmeno le ex allieve Maria Cristina Roscalla (CUS Pro Patria Milano) e Angelica Olmo (CUS Pavia), sedicesima ad inizio gennaio sui prati di Edimburgo. Saranno, invece, 314 gli allievi impegnati sui 5 chilometri con Yohanes Chiappinelli (Montepaschi UISP Atl. Siena) nel ruolo di capofila. Nel 2013 il mezzofondista senese di origini etiopi è stato decimo nei 3000m alla rassegna iridata di categoria. In quella stessa manifestazione Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano) si era piazzata quinta nei 2000 siepi. La giovane atleta allenata da Giorgio Rondelli – che ha già aperto la stagione con il record junior dei 3000m indoor (9:32.89) – sarà anche stavolta l’atleta da inseguire sui 4km delle Allieve (212 iscritte).

CADETTI – La seconda giornata della Festa del Cross sarà inaugurata dalle prove riservate ai Campionati Italiani Cadetti con oltre 300 under 16 (157 ragazzi e 159 ragazze) di 21 rappresentative regionali. In azione sui 2,5km delle cadette la bergamasca Marta Zenoni che nella passata stagione ha fatto sue le MPI di categoria di 1000 (2:46.79) e 2000 metri (6:07.34). Nel 2013 era stata la Lombardia a conquistare il Trofeo per Regioni, grazie alla vittoria nella classifica femminile e il secondo posto in quella maschile alle spalle del Piemonte.

Festa del Cross 2014
Nove – Marostica (VI)
Programma Orario

Sabato 8 marzo
14:30 Staffetta Uomini 13km (2+3+4+4)
15:40 Staffetta Donne 13km (2+3+4+4)
18:45 Piazza degli Scacchi Marostica – Cerimonia di apertura e premiazioni staffette

Domenica 9 marzo
10:00 Cadette (2km)
10:15 Cadetti (2,5km)
10:35 Allieve (4km)
11:00 Allievi (5km)
11:30 Seniores/Promesse Uomini (10km)
12:15 Seniores/Promesse Donne (8km)
13:10 Juniores Uomini (8km)
13:50 Juniores Donne (6km)

File allegati:
ISCRITTI/Entries

Ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>