Cronaca — 31 luglio 2008

La quinta e la sesta giornata di gare dei XVI Campionati Europei Masters di Lubiana sono andate alla grande per la spedizione azzurra. I programmi gare di queste giornate prevedevano l’effettuazione di diverse finali, tra le quali spiccavano quelle dei 400, 1.500, 5.000 m e dei 5 km di marcia, oltre ad alcune gare di salti e lanci. Alla fine delle gare il nostro medagliere ne esce quasi raddoppiato, con le medaglie che passano da 38 a 69!
Tra le finali più sentite in programma c’erano i 400 metri categoria M40, dove il ‘big’ in gara era proprio il nostro Enrico Saraceni. Quando il nostro Enrico si sente i riflettori puntai addosso non fallisce mai l’obiettivo, dando spettacolo e così è stato. Alla fine ha chiuso vittorioso la sua finale con l’ottimo crono di 49’27, seguito dall’altrettanto forte Massimiliano Scarponi (50’13). Al forte Aldo Del Rio, nella finale dei 400 m categoria M60, non è bastato siglare con 58’40 il nuovo record italiano per vincere l’oro, dovendosi accontentare dell’argento. Idem dicasi per il nostro marciatore ‘nonnino’ Lino Tadei, solo secondo sui 5 km di marcia categoria M85, ma col nuovo record italiano di 40’45’. Grande record italiano tra le W50 nel giro di pista, con annesso bronzo, per Anna Maria Pagnotta, che polverizza il precedente primato di 3’col l’ottimo tempo di 64′ netti! Si confermano dominatori, con relativa medaglia d’oro, nelle loro rispettive categorie, Marco Segatel nell’alto M45 con la misura di 2,00 metri, Dario Rappo nei 1.500m M60 (4’38’70) e il ‘senatore dé Roma’ Sergio Agnoli, vincitore tra gli M85 di 1.500 (7’05’) e 5.000 metri (20’51’). Completano i successi azzurri della due giorni, l’oro di Alessandro Eccheli nei 5.000 m (categoria M40, 15’48’56), di Alessandro Gulino nei 400 m (categoria M35, 49’74) e l’unico metallo pesante femminile ad opera di Maria Lorenzoni nei 5.000 metri (categoria W50, 19’37’14).
Chiedo venia agli altri medagliati azzurri se non li cito uno ad uno.
Delle 31 medaglie azzurre conquistate nella 5^ e 6^ giornata di gara, alla fine contiamo nove ori, dodici argenti e dieci bronzi.
A domani per la cronaca della settima giornata di gare, prevista per Giovedì 31 Luglio.


Medagliere dopo 6 giornate


ORO (24)


W35: Lorella Pagliacci (10.000 m, 38’19’24);
W35: Tiziana Bignami (100 m, 12’74);
W35: Emanuela Baggiolini (400 Hs., 62’09);
W50: Maria Lorenzoni (5.000 m, 19’37’14);
W70: Emma Maria Mazzenga (100 m, 17’06);
W90: Gabre Gabric (lancio del peso, 4,73 m);
W90: Gabre Gabric (lancio del giavellotto, 7,97 m);
M35: Alessandro Gulino (400 m, 49’74);
M40: Roberto Bonvicini (salto in lungo, 6,77 m);
M40: Giorgio Gennari Litta (1.500 m, 4’10’04);
M40: Enrico Saraceni (400 m, 49’27);
M40: Alessandro Eccheli (5.000 m, 15’48’56);
M45: Ferido Fornesi (100 m, 11’71);
M45: Marco Segatel (salto in alto, 2,00 m);
M60: Antonio Montaruli (300 Hs., 45’95);
M60: Dario Rappo (1.500 m, 4’38’70);
M65: Lamberto Boranga (salto in lungo, 5,47 m);
M70: Carmelo Rado (lancio del disco, 48,54 m);
M80: Sergio Agnoli (1.500 m, 7’05’05);
M80: Sergio Agnoli (5.000 m, 25’51’30);
M85: Bruno Sobrero (100 m, 17’19);
M85: Bruno Sobrero (salto in lungo, 3,37 m);
M95: Mario Riboni (lancio del disco, 16,23 m);
M95: Mario Riboni (lancio del peso, 5,92 m);


ARGENTO (22)


W35: Cristina Amigoni (400 Hs., 66’06);
W35: Paola Tiselli (1.500 m, 4’43’35);
W35: Emanuela Baggiolini (400 m., 57’76);
W35: Lorella Pagliacci (5.000 m, 17’58’77);
W40: Marta Roccamo (100 m, 12’97);
W50: Natali Marcenco (5 km marcia, 28’46’);
W60: Ingeborg Zorzi (Eptathlon, 5.413 punti);
W65: Brunella Del Giudice (lancio del martellone, 14,11 m);
M35: Bachisio Faedda (5 km marcia, 23’07’);
M40: Enrico Saraceni (100 m, 11’38);
M40: Francesco Onofri (Decathlon, 6.213 punti);
M40: Roberto Amerio (400 Hs., 57’22);
M40: Gianni Siragusa (5 km marcia, 24’52’);
M40: Daniele Pagani (salto in alto, 1,95 m);
M40: Massimiliano Scarponi (400 m, 50’13);
M50: Vincenzo Felicetti (400 m, 55’64);
M55: Antonio Rossi (100 m, 12’70);
M60: Aldo Del Rio (400 m, 58’40);
M75: Alfredo Tonnini (5 km marcia, 33’18’);
M80: Vittorio Biagiotti (100 m, 16’69);
M85: Bruno Sobrero (lancio del peso, 9,01 m);
M85: Lino Tadei (5 km marcia, 40’45’);


BRONZO (23)


W35: Stefania Satini (10.000 m, 39’47’70);
W35: Fulvia Ferluga (5 km marcia, 26’51’);
W40: Rossella Zanni (Eptathlon, 4.755 punti);
W45: Maria Ivanovna Polina (1.500 m, 5’01’26);
W50: Anna Maria Pagnotta (400 m., 64’00);
W55: Lucia Soranzo (10.000 m, 41’43’76);
W55: Waltraud Egger (1.500 m, 5’20’02);
W60: Ingeborg Zorzi (salto in alto, 1,26 m);
W65: Pasqualina Ceccotti (100 m, 16’47);
W65: Brunella Del Giudice (lancio del martello, 32,38 m);
M35: Marco Agostinelli (400 Hs., 57’10);
M35: Diego Zambelli (salto in lungo, 6,69 m);
M35: Mirko Zanotti (salto in alto, 1,80 m);
M35: Filippo Adriano Lazzara (5.000 m, 15’27’93);
M40: Giorgio Federici (salto in lungo, 6,55 m);
M40: Gianni Bruzzi (1.500 m, 4’11’12);
M40: Fabrizio Galassini (5.000 m, 15’57’99);
M45: Claudio Ubaldi (10.000 m, 33’51’15);
M55: Roberto Cervi (5 km marcia, 26’07’);
M60: Sandro Urli (300 Hs., 47’16);
M80: Silvano Pierucci (Decathlon, 3.201 punti);
M80: Benito Piccirilli (100 m, 16’85);
M80: Accide Magarini (400 m, 1’39’52);


Qui di seguito vi riporto il link per scaricare i risultati parziali della manifestazione europea: http://www.evacs2008.si/?stran=results

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>