Atletica News slide — 17 luglio 2016

romaniTbilisi Ai Campionati Europei di Tbilisi ostacoli d’Oro per Alessandro Sibilio che  strappa allo sprint il Titolo Europeo Allievi, stavolta sul giro di pista con i 10 ostacoli. Una grande vittoria per il napoletano di Posillipo, per i contenuti drammatici nella quale è maturata: con l’azzurro che all’ingresso nel rettilineo inseguiva  il primatista europeo Aleix Porras. Poi la grande rimonta, metro su metro, quindi per pochi centimetri agguanta  sulla riga  dell’arrivo lo spagnolo che era un metro avanti. Grandi festeggiamenti nella  curva, come quelli del San Paolo quando gioca il Napoli.Un grande successo per  questo ragazzo 17enne di Posillipo che in questa stagione agonistica è molto  cresciuto e ora  porta all’Italia un Titolo continentale di enorme spessore tecnico. Alessandro Sibilio piomba sul traguardo continentale eguagliato con 51″46 il primato italiano allievi di Matteo Beria (oro nel 2013 alla Gymnasiade di Brasilia), un progresso incredibile se si pensa che Alessandro aveva vinto il titolo a Jesolo con 52″78 in quello che era stato il suo primo vero impegno sulla distanza. La tradizione azzurra – dopo l’era di Fabrizio Mori – trova un nuovo interprete, di potenzialità ancora inesplorate. Sul gradino più alto del podio suona l’Inno italiano del tricolore. Al secondo posto Porras giunge  con 51″56 e il tedesco di orgini ghanesi Emil Agyekum  al terzo posto a 51″80. L’ostacolista del Centro Ester, allenato dal tecnico Giampaolo Ciappa, dal 2009 si è  dedicato soprattutto alla specialità degli ostacoli e nel 2014 ha  sfiorato il Titolo Italiano sui 300hs Cadetti di Borgo Valsugana. Poi, ai Campionati Italiani Studenteschi di questa stagione agonistica è arrivato il suo  grande miglioramento  sugli ostacoli fino al momento magico della Medaglia d’oro agli Europei.  Sulla pista di Tbilisi il momento esaltante per la spedizione italiana e in particolare per l’atletica napoletana, qui rappresentata dai due azzurri allenati dal tecnico napoletano Giampaolo Ciappa, dopo l’Oro di Alessandro Sibilio segue immediatamente l’argento dell’altro napoletano della spedizione azzurra Andrea Romani che precede il bronzo del marchigiano Simone Barontini. Gara difficile da raccontare per il napoletano di Mergellina, molto meglio da vivere sul momento. Una finale del doppio giro di pista(800m) da conquistare con la voglia di Medaglia sia per Romani che l’altro Azzurro Barontini, ovvero i 2 Allievi azzurri in gara. La loro progressione negli ultimi 200 metri è stata irresistibile e si è conclusa solo negli ultimi metri: Oro per il britannico Georgea Mills  con 1’48″82(la leadership stagionale di Barontini è salva per 6/100), quindi le due maglie azzurre con Andrea Romani Medaglia d’Argento  con 1’49″58 e Bronzo di Simone Barontini con 1’49″78, per entrambi il loro secondo miglior tempo in carriera. La giovane ascesa di Andrea Romani nel 2015, grazie al personale stabilito a Gavardo con il crono di 1’50″16, era diventato il miglior 800entista italiano di sempre al limite dei 16 anni. Andrea non era certo uno sconosciuto, dopo aver vinto il Titolo Italiano Cadetti dei 1000m a Borgo Valsugana e aver stabilito la M.P.N. Cadetti sulla distanza indoor (2’32″46). Il mezzofondo è anche una tradizione di famiglia, considerato che il papà Mariano lo ha praticato in gioventù. Il tecnico Giampaolo Ciappa è soprattutto un punto di riferimento sia per Alessndro Sibilio che per Andrea Romani che all’inizio,  ha voluto provare anche le siepi, ma non in modo continuativo, e ora ha trovato la sua strada come interprete degli 800m con una buona base di velocità. Napoletano di Mergellina, si allena negli impianti  di Napoli, al Virgiliano e saltuariamente al San Paolo: è studente del Liceo Scientifico.

 ENZO MICELI

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>