Anteprima slide TuttoCampania — 26 febbraio 2017

caivano 2016 mondialLa campionessa italiana in carica di corsa campestre Silvia La Barbera, la campionessa europea a squadre di maratona nel 2006 Debora Toniolo, la campionessa europea di maratona 2010 Anna Incerti, il bronzo europeo 2001 di cross Stefano Scaini, il tricolore di maratona 2015 Dario Santoro, l’esperto e sempreverde Giovanni Ruggiero, l’azzurro di maratona agli Europei 2014 Liberato Pellecchia, il campione italiano dei 3.000 metri Said El Otmani, il forte mantovano Marco Salami, il quattro volte finalista agli Europei Stefano La Rosa. E ancora i talenti “di casa” Meryem Lamachi, Michele Stingone, Ismail Adim, Oukrid Luosshaine (terzo alla maratona di Firenze nel 2015) e Giuseppe Soprano (vincitore della maratona di Napoli due anni fa).

È il grande parterre che ha già ufficializzato la propria presenza alla seconda edizione del Trofeo Mondial Service, la gara podistica sulla distanza dei 10 km in programma il 3 giugno a Caivano, organizzata dalla Asd Caivano Runners del presidente Luigi Celiento.

Ieri sera, venerdì 24 febbraio, in un’affollata aula magna della scuola Don Milani di Caivano, la presentazione ufficiale dell’evento, undicesima tappa del circuito Fidal Campania e seconda della Coppa Quadrifoglio.

A fare gli onori di casa, con la moderazione di Marco Cascone, il presidente Luigi Celiento: “Il progetto, nato due anni fa, è sorto per dare un messaggio ai nostri ragazzi, a quei 150 bambini dai 6 ai 12 anni tesserati con la Caivano Runners: a loro diciamo che è importante vedere un atleta bravo che guida la corsa, che mette a frutto i sacrifici dei tanti allenamenti. Per questo motivo anche stavolta abbiamo deciso di puntare ad una gara di grande qualità”.

Grande qualità per un grande sponsor: a firmare il trofeo la Mondial Service, rappresentata da Pasquale Ummarino e dal figlio Domenico, che hanno ringraziato gli organizzatori, augurandosi “che la gara possa crescere sempre più, per puntare a spostare i riflettori sulla parte buona e sana di questa città”.

Messaggio a cui si sono allineati il sindaco Simone Monopoli e il presidente del comitato campano della Fidal Sandro Del Naia. Presenti anche i presidenti delle altre tre società che organizzano la Coppa Quadrifoglio, che mette in palio un trofeo per i migliori piazzamenti in quattro gare: oltre a quella di Caivano del 3 giugno, ci sono la prova di Frattamaggiore (21 maggio, organizzata dalla Podistica Frattese rappresentata da Antonio Arbolino), Marcianise (8 luglio, Atletica Marcianise, Angelo Garofalo) e Maddaloni (17 settembre, Asd Road Runners Maddaloni, Michele Campollataro). Apprezzati infine gli interventi di Ettore Forte e Annamaria Nargiso.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>