Cronaca — 25 ottobre 2009

Treviso, 25-10-2009 – Venerdì pomeriggio il rientro in Italia dopo tre settimane di preparazione in quota ad Albuquerque, sabato mattina il trionfo nell’edizione padovana della Human Race. Poi l’inedito ruolo di “lepre” alla Venicemarathon.
Bruna Genovese è entrata nell’ultima fase della marcia di avvicinamento alla maratona di Yokohama, del 15 novembre. Il periodo di allenamento in altura, in compagnia del tecnico Salvatore Bettiol, è andato molto bene. “Abbiamo trovato condizioni metereologiche ideali – spiega Bruna , mi sono allenata al meglio, sono molto fiduciosa per la gara giapponese”.
A Padova, poche ore dopo aver rimesso in piedi in Italia, è stata la più brava nei 10 km dell’Human Race, lanciata da uno starter d’eccezione come l’olimpionico Kenenisa Bekele. Stamane, a Venezia, ha invece svolto il ruolo di “lepre” della gara femminile, fermandosi, come previsto, al passaggio della mezza maratona, realizzato in 1h13’42”.
“Le sensazioni sono state buone, ero solo un po’ rintronata dal fuso orario. Ora mi aspettano altre due settimane di preparazione intensa, che farò a casa, poi inizierò lo scarico”. Partenza per Yokohama, il 9 novembre.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>